“Premio Scrapante”, a Marta la cerimonia di premiazione della IV edizione

0

MARTA – Dopo l’edizione speciale 2014, che ha visto protagonista Vittorio Storaro, vincitore di 3 Premi Oscar e persona di grande valore umano, sabato 22 Agosto alle ore 17,30, nella Sala Consiliare del Comune di Marta, si svogerà la cerimonia di premiazione per la 4^ edizione del “Premio Scrapante”.

 

Il Premio (che prende il nome da una figura emblematica e caratteristica di Marta, nasce nel quadro delle attività indette dalla testata locale “Scrapante” e si ispira ai medesimi valori di fondo), viene attribuito annualmente a personalità che, lontane per indole e per vocazione dai riflettori della popolarità mercificata, esprimano nel loro vissuto un autentico patrimonio di contenuti e di valori degni di essere trasmessi e tramandati.

 

L’edizione di quest’anno, presentata dal giornalista Daniele Carioti, vedrà premiati -alla presenza del Sindaco di Marta Lucia Catanesi, del Presidente del Premio Giacomo Carioti e dei “Garanti” Attilio Mancini e Romualdo Luzi- 8 importanti protagonisti della vita sociale e culturale della Tuscia e 10 benemeriti cittadini martani. I personaggi della Tuscia sono: l’archeologa Francesca Ceci, i documentaristi Marco D’Aureli e Marco Marcotulli, il saggista Bonafede Mancini, il poeta Pietro Benedetti, i professori Alessandro Menghini e Vincenzo De Benedetti, e le componenti dell’Associazione Culturale di Farnese. I cittadini Martani premiati saranno Mario Prugnoli (il celebre “Zì Mario”), Francesco Onori, Mario Volpi, Impero Montecchi, Daniele Prugnoli, Giuliano Rocchi, Elisabetta Sassara, Biagio Pesci, Don Roberto Fabbiani, Cesare Rocchi. Una targa speciale sarà assegnata a Gino Raniero Cucchari, che ha onorato Marta e la Tuscia nel mondo, tornato a Marta dopo 64 anni in Brasile, dove ha raggiunto i vertici della società “Fiat Allis”.

 

Vittorio Storaro riceve il Premio Inernazionale Scrapante nel 2014 - Emanuele Carioti, Vittorio Storaro, il Sindaco Lucia Catanesi, Giacomo Carioti_12_09_2014

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.