San Lorenzo Nuovo: Santuario del Monte Landro, un altro anno di scavi senza risultati

0

SAN LORENZO NUOVO – Purtroppo data la difficoltà degli scavi il professor Maggiani non ha potuto realizzare neanche la conferenza di fine lavori, nemmeno la consultazione con esperti internazionali è riuscita a fare luce sul segreto del santuario del monte Landro.

 

Anche io sono andato a dare un occhiata al santuario per cercare dare una mano agli esperti professori e tentare di ricostruire le antiche vestigia del tempio. Ho deciso di lasciare in disparte i resti del tempio più arcaico riconoscibile dalle fondamenta in tufo, cercando invece di concentrare la mia attenzione sulle parti di mura riemerse dalla terra in quest’ultimi scavi.

 

Dopo qualche foto noto un strano particolare, proprio al centro dell’angolo sud est in pietra si erge un blocco tufo.
Io so, dato che è una mia scoperta che il tufo nei luoghi sacri indica un punto importante, quindi ho fatto il giro degli scavi ed ho rintracciato altri due blocchi simili, una rapida occhiata in giro ed ho capito quale era il loro uso, segnavano gli angoli interni dell’edificio sacro. Visto che ero provvisto di antichi strumenti di calcolo e comunicazione; carta penna e metro, ho preso le misure tra un blocco e l’altro e segnati i tre punti sul foglio con grande meraviglia ho scoperto la forma dell’edificio templare.

 

Un rettangolo di 20 x 17, in parte, simile al grande tempio del Belvedere di Orvieto. Ma il lavoro non era finito altre mura erano emerse, ma quale era il loro antico uso? Osservando bene si tratta di mura parallele al tempio in cui si intersecano altre parti atte a formare dei quadrati tutto intorno all’edificio principale. Parte di esse sono ancora interrate ma le misure 4×4 e la disposizione danno l’idea di essere le fondamenta del colonnato. Prendo di nuovo le misure, anche se una semplice moltiplicazione avrebbe dato lo stesso risultato, basta infatti aggiungere 4 mt. per lato e il risultato è scontato 25 x 28 = 700 mt2. Certo queste misure devono essere controllate dagli esperti ma penso che quello che ho di fronte è un tempio periptero il papà del piccolo edificio templare di confine di cui parla da anni il professore dell’Università Cà Foscari.

 

Marco Morucci

 

angolo sud est

 

panorama

 

angolo nord est

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.