Soriano, domani la presentazione del libro “Loggia P2”

0

 

SORIANO NEL CIMINO – Domani sera, sabato 6 Agosto ore 18:30, presso la Sala Consiliare del Comune di Soriano nel Cimino va in scena la presentazione del libro Loggia P2 – Una storia unica, ultimo lavoro letterario di Mirko Crocoli.

Da una prima missiva allo scambio di corrispondenza, poi il grande incontro e la nascita di un’amicizia tra l’autore e il Venerabile della Loggia Massonica P2. Una pubblicazione straordinaria concepita negli ultimi anni di vita di Licio Gelli, forse, ancora oggi, anche dopo la sua scomparsa, ritenuto l’uomo dei misteri (per antonomasia) della nostra Prima Repubblica.

Approfondimenti, cronistoria dei fatti, i Mille uomini della “super” Loggia, dettagli interessanti che raccontano con precisione quanto accadde il 17 marzo 1981, giorno della scoperta delle famose liste. Uno studio accurato, ricco di informazioni che si conclude con un faccia a faccia. La prefazione è a cura del Direttore dell’Archivio di Stato di Pistoia, paese natio di Gelli, nonché luogo di raccolta della cospicua donazione di materiale documentale (compreso di paramenti massonici) che il Conte aretino depositò nel 2005. La “Propaganda 2” sollevò un uragano mediatico che sconvolse l’Italia di quegli anni ma, allo stesso tempo, senza false ipocrisie e a 35 anni da quella incredibile scoperta è da considerarsi – ancora oggi – sotto tanti punti di vista, una storia a dir poco unica!

Questa di Soriano è la seconda di una serie di tappe che è partita l’11 giugno e terminerà il 30 settembre. Seguiranno infatti Arezzo, Orte, Frosinone, Vetralla e Roma. Saranno presenti oltre (naturalmente) all’autore che racconterà dettagliatamente l’incredibile vicenda di questa parte di storia italiana del secolo scorso anche gli amministratori, gli organizzatori dell’evento e qualche ospite d’eccezione invitato per l’occasione. E’ sicuramente, come dice la locandina preparata dall’entourage del Sindaco Menicacci, un evento imperdibile!

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.