Tarquinia, al via il 16 giugno il convegno “I Misteri di Mitra e altri culti mistici nel mondo romano”

0

 

TARQUINIA – “I Misteri di Mitra e altri culti mistici nel mondo romano”. Se ne parlerà nel prestigioso convegno in programma dal 16 al 19 giugno tra Tarquinia, Vulci e Marino, organizzato dalla Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, in collaborazione con l’Università di Verona, la Péter Pázmány Catholic University di Budapest e la Brandeis University di Waltham – MA.

 

Le giornate tarquiniesi vedono la collaborazione del Comune, dell’Università Agraria e della Fondazione Etruria Mater. E il palazzo comunale della città etrusca ospiterà l’inaugurazione, alle ore 9, con il sindaco Mauro Mazzola a fare gli onori di casa. «Siamo lieti di essere tra i promotori di un’iniziativa di grandissimo spessore culturale. – sottolinea il primo cittadino – Poco più di un anno veniva data la notizia del ritrovamento del Mitra, che ha arricchito ulteriormente il nostro patrimonio storico e artistico».

 

Il simposio sarà un importante momento di confronto sul culto di Mitra e degli altri culti mistici nel mondo romano all’interno della dialettica fra la religione romana tradizionale e i culti stranieri, specialmente quelli di origine orientale. Scavi archeologici e studi dei decenni passati hanno chiarito il ruolo della presenza di Greci e Cartaginesi lungo le coste laziali nello sviluppo di fenomeni di recezione di elementi esterni e trasformazione dei pantheon delle città etrusche e laziali; ne sono testimonianza il culto di Adone a Gravisca o gli iniziati ai culti dionisiaci a Tarquinia. Ma è l’epoca imperiale ad avere riservato le maggiori sorprese. Due splendidi monumenti del culto di Mitra sono venuti recentemente alla luce a Veio l’uno e a Tarquinia l’altro; mentre ben noti in letteratura sono il Mitreo di Vulci e quello di Marino.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.