Tarquinia, cittadinanza onoraria all’archeologo Torelli

0

TARQUINIA – Il prof. Mario Torelli (foto), archeologo e studioso di fama internazionale, sarà cittadino onorario di Tarquinia. La cerimonia di conferimento si svolgerà il 19 settembre, alle ore 11, presso la sala consiliare del palazzo comunale.

 

«È il giusto e doveroso riconoscimento alla sua lunga e straordinaria attività svolta nella nostra città, che ha dato un contributo fondamentale per la conoscenza della civiltà etrusca . – sottolinea il presidente della commissione cultura Angelo Centini – Con questa cerimonia inauguriamo nel migliore dei modi la XX edizione di “Tarquinia a porte aperte – Un museo nella città”, che Che proporrà nei prossimi due mesi concerti, appuntamenti letterari, mostre, visite guidate e apertura dei monumenti». Archeologo e studioso di fama internazionale, Torelli ha ottenuto nel 2014 recentemente il prestigioso Premio Balzan per l’archeologia classica. Sono oltre 40 anni che svolge un intenso lavoro a Tarquinia.

 

Notevole e straordinaria la sua attività a Tarquinia da oltre 40 anni. Gli scavi del santuario ed emporio di Gravisca, ormai modello in tutto il mondo, di eccezionale risonanza per gli importanti rinvenimenti e per le tecniche di studio e di scavo adottate, furono avviati proprio dal prof. Torelli, a seguito delle sue ricerche, per conto della Soprintendenza Archeologica dell’Etruria Meridionale, nel 1969. Gravisca, inoltre, è l’unico sito italiano i cui scavi sono stati pubblicati in tutte le loro fasi grazie agli interventi e all’interessamento dello stesso prof. Torelli tramite una specifica collana editoriale.

 

Il presidente della commissione cultura Centini

Il presidente della commissione cultura Centini

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.