“Un Mondo assettato”, l’acqua causa ed effetto di civiltà

0

VITERBO – “Un Mondo assettato” questo il titolo di un’ importante conferenza organizzata dal Rotary Club di Viterbo e dalla Fondazione Carivit il prossimo sabato 28 novembre alle ore 10 presso il palazzo Carivit Expo Faul.

 

Il relatore sarà Maurizio Iaccarino già vice direttore generale dell’UNESCO e direttore del Programma Internazionale di Idrologia. Laureato in medicina, libero docente di biochimica, ordinario di microbiologia, dirigente di ricerca all’Istituto Internazionale di Genetica e Biofisica, Iaccarino è autore di numerosi articoli su riviste scientifiche internazionali. E’ tra l’altro membro del consiglio scientifico della Treccani e del Consiglio Direttivo dell’International Council for Science che promuove collaborazioni internazionali nel settore ambientale. Il tema della conferenza “Un Mondo assettato” prende spunto dall’omonimo libro scritto proprio da Iaccarino. Nell’incontro spiegherà tra l’altro come l’acqua , risorsa vitale e scarsa, sia causa ed effetto di civiltà. Attraverso il ruolo dei miti, dei riti, delle religioni.

 

Come sia fonte di innovazione possibile, di resistenza o di sviluppo. Iaccarino parlerà di quanto il mondo sia assettato: e la sete sia alla base della crescita. O della decisione, a volte strategica, di crescere poco o addirittura di non crescere. Dopo il saluto del dott. Mario Brutti presidente della Fondazione CARIVIT e dell’architetto Lorenzo Grani presidente del Rotary Club Viterbo comincerà l’esposizione del prof. Maurizio Iaccarino. La conferenza è aperta a tutti.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.