Disturbi dell’apprendimento, oltre 300 presenze al convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Viterbo

0

 

VITERBO – Il 15 ottobre si è svolto presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi della Tuscia un convegno sui disturbi dell’apprendimento organizzato dall’Ordine dei Medici di Viterbo per sensibilizzare e stimolare la categoria medica, le Istituzioni e la popolazione su problemi che incidono in modo importante e significativo su tante ragazze e ragazzi e sulle loro rispettive famiglie.

Sono intervenuti relatori di altissimo profilo professionale provenienti da varie regioni italiane. C’è da dire che sia la categoria medica che le Istituzioni e le famiglie hanno accolto con particolare interesse questa iniziativa dato che ci sono state oltre 300 presenze a questo evento.

Particolarmente toccanti ed emotivamente emozionanti sono state le testimonianze di Filippo Barbera e di Francesco Riva.

Entrambi sono dislessici molto giovani; il primo Filippo Barbera è un insegnante elementare e quindi è ben comprensibile l’attenzione e il rispetto che lui pone quando tra i suoi studenti ci sono ragazzi e ragazze che sono affetti da disturbi dell’apprendimento; il secondo Francesco Riva è un attore, fiorentino di nascita ma milanese di adozione.

Ha proposto uno spettacolo teatrale sulla dislessia, sui tanti aspetti della sua vita ed ha posto l’attenzione sulle difficoltà e sui disagi che le persone affette da questa neuro diversità sono costrette a patire
Noi esprimiamo in questa breve comunicazione la grande soddisfazione perché siamo convinti di aver gettato un sasso importante in uno stagno.
Le leggi ci sono, l’attenzione che si pone su questi argomenti piano piano è sempre maggiore; tutti quanti noi Medici, Istituzioni, famiglie dobbiamo rimboccarci le maniche e fare quel salto di qualità che ci consentirà finalmente di diventare un popolo più civile.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.