Educazione alla legalità, la Polizia incontra con gli studenti tarquiniesi

0

TARQUINIA – Prosegue senza sosta l’attività di educazione alla legalità effettuata dagli uomini della Polizia di Stato nell’ambito degli istituti scolastici della provincia di Viterbo. Nella mattinata odierna, infatti, i poliziotti dell’Ufficio di Gabinetto della Questura di Viterbo e del Commissariato di P.S. hanno effettuato un incontro con gli studenti in occasione dell’assemblea dell’Istituto Comprensivo Vincenzo Cardarelli di Tarquinia.

 

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Preside, su richiesta dei rappresentanti dell’Istituto, in collaborazione con il Dirigente il Commissariato di P.S. di Tarquinia, è stata incentrata sui fenomeni del bullismo, cyber bullismo e sul concetto in generale di legalità.

 

All’incontro hanno partecipato un totale di circa 300 studenti, appartenenti alle classi dalla prima al quinto superiore: i poliziotti della Questura di Viterbo hanno affrontato con loro le suddette tematiche specifiche, rappresentando episodi concreti realmente accaduti, anche in quel Comune.

 

Tutti gli studenti presenti si sono mostrati molto attenti nel corso dell’iniziativa ed hanno condiviso con gli operatori della Polizia commenti e riflessioni sugli argomenti trattati.

 

Gli studenti interessati dagli incontri sono dei soggetti particolarmente sensibili alle problematiche trattate dalla Polizia di Stato considerati gli argomenti che di norma riguardano il mondo giovanile.

 

Infatti il bullismo, il cyber bullismo e tutto ciò che attiene alla legalità, sono fenomeni particolarmente attuali e ricorrenti sui i quali è bene che i ragazzi prendano coscienza, in questo caso opportunamente guidati dagli operatori della Polizia di Stato specializzati in materia.

 

Per questa ragione sarà costante la presenza della Polizia di Stato nelle scuole dove sono già in programma ulteriori incontri con il mondo giovanile.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.