Al via la fiera del vino di Montefiascone

0

MONTEFIASCONE – La cinquanttottesima edizione della Fiera del Vino, organizzata dalla Pro Loco della città vulsinea, nella serata di eri, in un contesto festoso, ha aperto i battenti.

Alla cerimonia, oltre quasi tutto il consiglio comunale ed un folto pubblico, erano presenti, anche tutte le autorità civili e militari. E’ stata molto gradita la presenza dell’ On. Oreste Pastorelli, principale relatore delle famosa legge in favore dei contadini, con la quale si è ridata la possibilità agli agricoltori di bruciare, sui campi, il tralci ed i rami recisi durante la potatura delle varie piante ed un altro provvedimento sulla quantità d’olio consumabile pro capite; senza dimenticare l’altra presenza, quella dell’On. Laura Allegrini.
La cerimonia ha avuto inizio, intorno alle ventuno e trenta, con l’arrivo di una parte del corteo storico che accompagnava il servo Martino a cui ha fatto seguito il discorso del sindaco Massimo Paolini. Un discorso breve e pieno di significato nel quale il primo cittadino ha ribadito l’importanza delle Fiera, che comunque, aggiungiamo noi, necessita di sostanziali cambiamenti verso una sua radicale riqualificazione proprio per dare al’EST! EST!! EST!!! quell’importanza che merita sia a livello nazionale che europeo e mondiale. Il servo Martino, al suo arrivo, dopo aver assaggiato il buon vino moscatello del contado falisco, ha scritto, su apposita lapide quella conosciutissima scritta EST! EST!! EST!!! che poi ha reso famoso il vino del territorio di Montefiascone in tutto il mondo.
A seguire, il Sindaco, accompagnato dalla giunta e dagli onorevoli presenti, si è avvicinato a Porta di Borgo e, dopo la benedizione del parroco don Luciano Trapé, ha provveduto al taglio del nastro dando così il via ufficiale al giro delle cantine presenti alla fiera e dislocate per le vie più antiche, quasi parallele, al Corso principale della città.
La serata è andata avanti con uno spettacolo di danza con tutte ragazze locali, realizzato dal Centro Danza New Angel con la partecipazione di Cristiano Carta sul palco comunale allestito su Piazzale Roma e il supporto tecnico per i settori audio, luci e musiche della Raff Records di Franco Pagliaccia, altamente specializzata in questo campo. La prima serata, inaugurale, si è conclusa oltre la mezzanotte con la soddisfazione di tutti presenti.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.