Canepina celebra la sua cucina con la sagra del fieno

0

CANEPINA – Iniziato il conto alla rovescia per la terza Sagra del Fieno di Canepina, che si terrà nel centro cimino dal 19 al 21 giugno. Parecchie le novità di quest’anno, a partire dalla location, che quest’anno sarà Piazzale Primo Maggio: ogni sera, poi, ci sarà la presenza di gruppi musicali. Promossa dal Comune di Canepina ed organizzata da Avis comunale e Pro Loco, la sagra vuole celebrare il piatto principe della tradizione.

 

Il fieno (che i canepinesi chiamano “maccaroni”) è un tipo di sottilissima sfoglia all’uovo, lavorata artigianalmente. Nel mangiarla, si avverte subito la piacevole sensazione dello scioglimento in bocca. I condimenti tipici per questo tipo di pasta sono un ragù leggero o con i gustosi funghi porcini del Monti Cimini. La preparazione del questo piatto prevede l’utilizzo di uova e farina (un uovo ogni 100 grammi di farina): si prepara una sfoglia molto sottile, che, dopo averla arrotolata su se stessa, viene tagliata molto stretta, come i capellini, e lasciata asciugare per una giornata. Il sugo utilizzato più frequentemente è quello a base di carne tritata condito con pecorino.

 

“E’ un appuntamento che cresce sempre di più – spiega il sindaco di Canepina, Aldo Maria Moneta – e quest’anno poi la durata è di tre giorni. La sagra è un importante veicolo per la promozione del nostro piatto tipico e di tutta la gastronomia locale, sono sicuro che saprà conquistare la gola di tutti”.

 

Per informazioni e prenotazioni: 392.0183259; 328.8279842; 327.6899885.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.