“Cena del Brigante”, giro enogastronomico della storia del brigantaggio nella Maremma

0

MONTALTO DI CASTRO – Storie e piatti briganteschi che andranno a ripercorrere il periodo in cui Domenico Tiburzi, detto “Domenichino”, a metà dell’Ottocento fu ritenuto il padrone incontrastato della Maremma, e che per circa 24 anni riuscì a restare latitante sfuggendo alla giustizia. A ricordare il periodo del brigantaggio, un percorso enogastronomico alla scoperta delle aziende, dei prodotti e della storia del territorio. “La cena del Brigante”, organizzata dall’associazione Pro Pescia Romana, in collaborazione con i commercianti di Montalto e patrocinata dall’amministrazione comunale, è in programma il 4 e il 5 luglio, dalle ore 19:30 nelle strade di Montalto di Castro e nell’antica location del centro storico.

 

Un percorso in cui il visitatore potrà degustare i prodotti tipici maremmani: dall’acqua cotta capalbiese allo spezzatino di cinghiale, dagli assaggini di carne alle bevande del Brigante. E’ possibile acquistare nei punti di via Aurelia Tarquinia e di viale Garibaldi i ticket per usufruire delle varie degustazioni presenti durante il percorso, o cenare presso lo stand Gastronomico e nei ristoranti che hanno aderito all’iniziativa. Ad animare le serate tanta musica con una band in movimento e il gruppo “Paradiso 70” in viale Garibaldi. A piazza Giacomo Matteotti due gli appuntamenti musicali che animeranno le serate: dalle 21:30 di sabato 4 e di domenica 5 luglio la Cover dei Nomadi “I senza Patria” e “Good Time” Disco music.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.