Experience Etruria a “Expo dopo l’Expo”

0

VITERBO – Il 9 ottobre 2015, alle ore 12.30, nell’ambito dell’ “Expo dopo Expo: l’ eredità di Milano 2015” nell’auditorium dell’expo di Milano il progetto Experience Etruria e’ stato presentato, ad una platea selezionata, ampia, di livello nazionale ed internazionale.

 

L’evento è’ stato trasmesso in diretta dalla Rai alla presenza della sua presidente Monica Maggioni. Il progetto di cui Viterbo e’ capofila insieme a Orvieto, con il coordinamento scientifico del MIBACT e del Cineca e la partecipazione dei 17 comuni di Lazio, Umbria e Toscana e’ stato protagonista, insieme ad altri nove progetti selezionati, quale esempio di buone idee e “best pratics”. All’evento, introdotto dal Ministro Martina e valorizzato dagli interventi dei ministri Galletti, Poletti e Orlando e destinato ad essere concluso con l’intervento del premier Renzi, hanno preso parte anche il presidente dell’Anci Piero Fassino e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

 

Ai due sindaci il compito di evidenziare la capacità progettuale dei comuni italiani, specie di quelli selezionati, di interpretare lo spirito dell’Esposizione universale e di proiettarlo oltre la data del 31 ottobre.
A tale prestigiosa iniziativa hanno preso parte il Sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, il Vice Sindaco Luisa Ciambella, l’assessore all’Expo Giacomo Barelli, la sovrintendente dell’Etruria meridionale Alfonsina Russo, il sindaco di Orvieto Germani, l’assessore alla cultura Enzinella Maria Martino, il sindaco di Chiusi Juri Bettollini, l’assessore alla cultura Chiara Lanari, l’ing. Antonella Guidazzoli, Giovanni Bellavia per il Cineca.

 

Il progetto Experience Etruria e’ stato riconosciuto come “modello sia sul piano metodologico, per la coesione territoriale ampia di cui è espressione, sia per i contenuti che declinano, con particolare efficacia e suggestione, il binomio insito nel titolo dell’Expo: organico/ inorganico, materiale/ immateriale, tradizione/ innovazione.
Il Sindaco Michelini ha espresso soddisfazione per il riconoscimento ricevuto che sancisce ufficialmente il riposizionamento della città di Viterbo nel panorama delle città italiane, quale attrattore turistico di grande potenzialità per la sua unicità’, la sua autenticità’ e i suoi valori che conserva ancora intatti.

 

Il vice sindaco Ciambella parla di giornata storica per la nostra città e i nostri territori per l’ambizioso traguardo, raggiunto peraltro in un momento di limitate possibilità finanziarie. Experince Etruria – dice Ciambella- e’ la dimostrazione che le buone idee camminano anche con poche risorse se possono contare su progetti solidi, portati avanti con caparbietà, entusiasmo e con spirito di inclusione. La vetrina che le terre di Etruria hanno avuto oggi, anche attraverso la diretta Rai, ha rappresentato un’occasione unica e sicuramente non irripetibile.
Per l’assessore Barelli la giornata di oggi e’ stata si un’occasione di bilancio delle numerose attività intraprese nell’ambito di Expo ma anche di rilancio delle stesse in linea con il titolo dell’evento: “Expo dopo l’Expo”. Intatti le attività del comune di Viterbo proseguiranno anche dopo il 31 ottobre.

 

Ati ha concluso un’altra tappa ma altre ne raggiungerà, dentro e fuori i confini nazionali, a breve.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.