Grande partecipazione al Concerto di Natale di Zepponami

0

Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – La corale parrocchiale di S. Maria del Giglio, anche per questo Natale duemilaquindici, nel rispetto della tradizione, ha tenuto il suo concerto nella chiesa parrocchiale.

 

In questa edizione, i membri della corale, sotto la direzione della validissima maestra Delia Porroni con l’accompagnamento all’organo del conosciutissimo, anche fuori del nostro ambiente, maestro Mario Nardi, hanno eseguito diversi canti tradizionali natalizi.

 

Una speciale menzione, quasi una sottolineatura, è doverosa farla allorché è stato cantato il pezzo Quanno nascette Ninno, primo canto religioso in lingua napoletana, e preludio al più conosciutissimo Tu scendi dalle stelle; canti ambedue scritti da S. Alfonso Maria dei Liquori nel lontano millesettecentocinquantaquattro.

 

Al concerto vi hanno preso parte anche il filosofo e critico d’arte Settimio La Porta che ha illustrato alcune pitture inerenti la Natività ed il maestro Vincenzo Gioiosi, insigne clarinettista, che, con le sue suonate da solista, ha dato un tono particolare a tutta la manifestazione. Numeroso il pubblico Zepponamese presente che, di questa esibizione del coro della propria parrocchia, va molto fiero; ovviamente non poteva mancare il sindaco L. Cimarello con la sua consorte Daniela, presenze molto gradite, che hanno reso ancora più importante l’intera manifestazione.

 

Le didascalie introduttorie dei canti, nel rispetto della tradizione, sono state declamate dal dott. Giuseppe Bartoleschi. Dopo il concerto, come costume e tradizione vogliono, la Corale, facente parte dell’Associazione Culturale Cenacolo Falisco, ha offerto a tutti i presenti, con dolci e spumante, un momento di cordialità con lo scambio degli auguri.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.