Montefiascone, la fiera del vino ha chiuso i battenti

0

MONTEFIASCONE – Nella serata di ieri, domenica 16 agosto, la fiera (sagra) del vino di Montefiascone ha chiuso i battenti. Questa mattina, con sollecitudine, gli addetti ai lavori hanno provveduto alla rimozione delle strutture di servizio,  come la varia segnaletica stradale che ha consentito una buona regolamentazione del traffico locale ed i palchi nelle varie piazzette, nelle quali, diversi gruppi di artisti, nei vari campi dello spettacolo, si sono esibiti, in modo diverso, con risultati diversi con i vari spettacoli serali; sarà l’organizzazione della fiera (sagra) a darci i numeri allorché pubblicherà il bilancio.

 

Una chiusura aspettata da molti per l’importanza dello spettacolo contemplato sul cartellone; spettacolo riuscito solo in parte, ma ci si può accontentare così. Doverlo commentare fa male, tuttavia non si può tacere il grosso disguido logistico in cui gli organizzatori sono incappati, anche se non lo ammetteranno mai, come già accaduto per altri episodi.

 

Piazzale Roma, giustamente in nome della sicurezza, ha un buon piano rialzato per le combriccole della gente ed una pista abbastanza ampia intorno per la rotazione dei mezzi automobilistici. Ogni sera, per ogni spettacolo, dal palco in avanti, sul rialzato, venivano distribuite, in modo abbastanza razionale, circa duecentocinquanta sedie per il pubblico, mentre lo spazio retrostante rimaneva libero. Ieri sera si è fatto il contrario; le sedie non sono state più poste sul rilevato, ma sullo spazio retrostante che rimaneva libero mentre il rilevato doveva rimanere libero poiché chi fosse stato li sopra avrebbe tolto la veduta di quanto succedeva sul palco a coloro che erano seduti.

 

Così è accaduto; con grande mormorio dei presenti, molti dei quali, prima che iniziasse lo spettacolo vero e proprio se ne sono andati. Intorno alle 22 mentre tutte le sedie erano occupare e altre persone girovagavano sulla piazza, in tutte se ne sono stimate circa quattrocento, gli ultimi arrivati sono saliti sul rilevato così i seduti sono stati completamente coperti. A quel punto, protestando per la mancata visuale, anche i seduti sono saliti e rimasti in piedi sul rilevato e, molti, non trovandovi posto, se ne sono andati così intorno alle 23, quando è iniziato lo spettacolo vero e proprio con la presenza di Morgan & Megahertz, buona parte della gente se ne era andata e le sedie sono rimaste tutte vuote.

 

Non ci pronunciamo sullo spettacolo poiché ciascuno dei presenti ha dato il suo giudizio e vogliamo rispettare tutti. Per dovere di cronaca per quello che abbiamo raccolto tra i presenti, dobbiamo dire che a molti non è piaciuto. Chiusura quindi con una certa confusione come già accaduto nella cerimonia di apertura. Che dire della fiera (sagra) vera e propria, meglio aspettare la pubblicazione e la relazione del bilancio finale per saperne di più.

 

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.