Tutto pronto a Soriano per la Parata Nazionale della Bandiera under 18

0

SORIANO NEL CIMINO – Tutto pronto a Soriano per l’eccezionale evento di straordinaria importanza che si terrà in paese il 4 e 5 luglio. Nel caratteristico borgo viterbese, infatti, farà tappa per la prima volta, la Parata Nazionale della Bandiera Under 18. L’evento, che di consueto viene tradizionalmente ospitato nei più importanti comuni italiani, è organizzato dal gruppo sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità, grazie al sostegno del Comune e alla collaborazione con la Lis (Lega Italiana Sbandieratori), realtà nata nel 1980 proprio con lo scopo di promuovere e valorizzare le tradizioni storiche, culturali e spettacolari delle diverse compagnie che ne fanno parte. La compagine, costituita da gruppi provenienti dalla quasi totalità delle regioni italiane, riunisce circa  1500 rappresentanti, tra sbandieratori e musici.

 

La Lis ogni anno organizza delle competizioni a livello nazionale, spettacoli straordinari con esibizioni uniche nella loro suggestione, nelle quali si sfidano atleti provenienti da ogni parte d’Italia. Per la quarta edizione della Parata nazionale under 18 quest’anno è stata scelta Soriano.

 

La ferrea selezione ha permesso di sbaragliare la concorrenza di alcune grandi città candidate, tra le quali spicca addirittura Firenze. Per contendersi il titolo di miglior compagnia d’Italia confluiranno a Soriano ben diciotto gruppi provenienti da tutta la Penisola, da nord a sud, da Bergamo a Foggia.

 

L’evento costituisce dunque un’eccezionale vetrina sia per il paese ospitante che per tutta la Tuscia, considerando che in due giorni arriveranno circa cinquecento visitatori attirati dall’importanza della manifestazione. Quest’anno, tra l’altro, sono previste in calendario due ulteriori novità. Innanzitutto il debutto della Nazionale italiana sbandieratori e musici ed, inoltre, il progetto di raccolta fondi da parte della Telethon che affiancherà la manifestazione nei due giorni di permanenza a Soriano.

 

La Parata, che gode del patrocinio del Comune di Soriano, del Comune di Orte e della proloco di Soriano, si prospetta insomma come un momento imperdibile di tradizione e folclore, oltre che come un volano di straordinaria importanza per le numerose attrattive turistiche della provincia.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.