“Vini & Porcini”, a Cura di Vetralla arriva l’autunno

0

CURA DI VETRALLA – (b.b.) Mai migliore fu il benvenuto all’autunno, di quello organizzato a Cura di Vetralla. Un intero weekend di sapori, musica e colori che non farà di certo rimpiangere la bella stagione lasciata alle spalle.

 

Dal 25 al 27 settembre la piccola frazione diverrà, infatti, magnifico palcoscenico di “Vini & Porcini”, un evento organizzato dalla rete di imprese Vivi la Tuscia in collaborazione con JazzUp, che coniuga l’enogastronomia locale con una serie di appuntamenti musicali e di svago.

 

Durante i tre giorni della kermesse, infatti, sarà possibile gustare pranzi, cene e pizza a base di funghi porcini e sono in programma showcooking con gli chef del Gambero Rosso, concerti, spettacoli, degustazioni, vendita di funghi porcini, wine bar, un mercatino dell’artigianato e delle eccellenze enogastronomiche e un’area bambini gratuita con laboratori, giochi e merende.

 

Si parte venerdì 25 settembre alle ore 16 proprio con l’apertura del mercatino e dell’area bambini, animata da artisti di strada, giocolieri e dalla mascotte dell’evento Gino il Porcino. Alle ore 18 presso lo spazio JazzUp performance di musica swing e jazz manouche dell’Ez Duo, composto da Enrico Zanella (chitarra e composizione) e Giovanni Po (chitarra ritmica). Alle 18.30, alla presenza dei rappresentanti istituzionali, apertura ufficiale di “Vini & Porcini“, seguita alle 19 con lo showcooking di Andrea Golino, chef di Gambero Rosso Channel. Alle 19.30 allo spazio JazzUp performance “La danza dei fiori” con le allieve del corso di hip-hop di Inside Danza Ronciglione, coreografie di Daria Giomma. Ez Duo e Inside Danza replicano alle 20 e alle 20.30. Conclude la serata, alle 22, il concerto del Marcello Balena Electric Group composto da Marcello Balena (sax alto soprano), Valter Vincenti (chitarra elettrica), Cristian Pratofiorito (tastiere), Antonio Lusi (basso elettrico), Saverio Federici (batteria).

 

Sabato 26 settembre “Vini & Porcini” apre dalla prima mattina, alle ore 10. Alle 10.30 la Pro Loco Vetralla organizza una passeggiata guidata nel bosco di Monte Fogliano con visita all’eremo di San Girolamo, presentazione di un libro con musica dal vivo, aperitivo e pranzo a base di funghi porcini. Alle 11 apertura della mostra micologica a cura di Amer Onlus Roma e alle 12.30 porte aperte allo spazio gastronomico. Al pomeriggio, area bambini aperta alle ore 16 con animazione, merenda e attività ludico-didattiche, mentre alle 18 sarà presentata ufficialmente la S.S. Vetralla con sfilata dei piccoli giocatori. Nel frattempo la marching band Caracca Tamburi Itineranti, composta da venti percussionisti, sfilerà per le vie, con bis alle 19.30. Alle 18.30 di nuovo Ez Duo allo spazio JazzUp, dove si ripeterà alle 20.30. Alle 19 showcooking con Salvo Cravero, chef docente presso le scuole del Gambero Rosso. Concerto conclusivo alle 22 con Traindeville Group (klezmer, flamenco) composto da Ludovica Valori (fisarmonica, voce), Paolo Camerini (basso acustico, contrabbasso) e Umberto Vitiello (percussioni e voce).

 

A dare il buongiorno domenica 27 settembre una passeggiata in mountain bike nel bosco di Monte Fogliano (ore 9.30) e replica della passeggiata a piedi della Pro Loco (ore 10.30). L’area di “Vini & Porcini” è aperta dalle 10, lo spazio gastronomico dalle 12.30 (con pranzo narrato alle ore 13) e l’area bambini dalle 16. Alle 18 presentazione uffuciale della squadra di calcio Tusciafoglianese. Alle 18.30 conferenza sul vino e a seguire showcooking con la chef Iside De Cesare del ristorante La Parolina di Trevinano di Acquapendente. Durante la serata si susseguiranno spettacoli musicali e coreografici: alle 19.30 “La danza dell’uva” con Sabrina Campari di Inside Danza Ronciglione; alle 21 musica balcanica e folk con il gruppo Zingaresca composto da Elena Cherkasova (violino e voce), Anastasya Cherkasova (pianoforte), Paolo Mari (chitarre), Nino Pellegrini (contrabbasso), Ettore Fancelli (percussioni); alle 22 ancora ballo con “La danza dei funghi” a cura di Daria Giomma.

 

Un evento senza precedenti, quindi, una tre giorni che si auspica possa divenire appuntamento fisso e motivo di vanto della provincia.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.