Festival Teatro amatoriale Fita, su il sipario

0

 

VITERBO – Festival del Teatro FITA XXI Premio Città di Viterbo, su il sipario. Domenica 2 ottobre alle 17,30, all’interno dell’Auditorium dell’Università degli Studi della Tuscia (Santa Maria in Gradi, ingresso via Sabotino), andrà in scena la commedia Dinastie bastarde, interpretata dalla compagnia teatrale La torre del drago, di Bitritto (BA), per la regia di Luigi Facchino.

La storia si muove nell’immaginaria isola nordica di Alun. Un’accanita lotta per la supremazia si consuma da gran tempo tra le nobili famiglie del regno. Ultan, dopo aver conquistato il potere con la violenza, regna da più di vent’anni, ma la sua vita è tormentata, in quanto il suo trono è insidiato da Dalach. Questo contrasto innesca tranelli, menzogne e congiure a palazzo che si avvicendano in un crescendo efferato, fino al trionfo del male. Info biglietti: prevendita Ufficio turistico, piazza Martiri d’Ungheria. Costi: intero 10 euro, ridotto 7 euro, soci Fita 5 euro. Per abbonamenti: info@fitaviterbo.it .

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.