Grande festa in piazza a Viterbo per lo Slow Food Day

0

 

VITERBO – In occasione del trentennale dalla nascita di Slow Food la Condotta di Viterbo e Tuscia organizza in contemporanea con altre 300 piazze in Italia lo Slow Food Day. L’appuntamento è per sabato 16 aprile dalle ore 10 alle 20 nel centro di Viterbo, in piazza delle Erbe, dove si terranno esposizione e vendita di prodotti tipici locali, degustazioni guidate, attività ludiche per bambini e sensibilizzazione sul cibo “buono, pulito e giusto”.

 

“Sarà un’occasione – spiega Claudia Storcè, presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia – per conoscere l’attività dell’associazione in difesa del cibo vero, rispettoso di chi lo produce, dell’ambiente e del consumatore. Un consumatore informato è un prezioso difensore del pianeta e solo insieme possiamo tutelare la biodiversità e assicurare un mondo migliore alle future generazioni: abbiamo bisogno di terreni fertili, specie vegetali e animali, meno sprechi e più diversità, meno cemento e più bellezza. Vogliamo fare queste cose divertendoci, scoprendo la gioia di stare insieme e della convivialità”.

 

A tutti coloro che visiteranno lo stand di Slow Food sarà regalata una bustina di semi biologici da piantare sul balcone o nell’orto. La bustina sarà colorata dai bambini che interpreteranno a modo loro il tema “Voler bene alla terra”, titolo del prossimo Salone del Gusto in programma a Torino dal 22 al 26 settembre.

 

Agli stessi bambini sarà offerta la possibilità di fare una merenda sana e genuina con pane e marmellata o pane e olio. Numerosi sono i produttori coinvolti in piazza delle Erbe con le loro eccellenze: miele, formaggi, vino, olio, marmellate, legumi. Inoltre i prodotti della l’Associazione Mani Unite, della Bottega del commercio equo e solidale.

 

A conclusione della giornata, alle ore 18, si terrà una degustazione guidata e presentazione del presidio nazionale Slow Food dell’Olio extravergine di oliva.

 

Tutti coloro che si assoceranno quel giorno riceveranno un manifesto che rappresenta le 30 parole che hanno fatto la storia di Slow Food.

 

A partire da sabato 16 e fino a domenica 24 aprile le Osterie Slow Food di Viterbo e Tuscia e alcuni locali associati propongono un menu ad hoc per celebrare i 30 anni dell’associazione: “Al Vecchio Orologio” (Viterbo), “I Giardini di Ararat (Bagnaia-Viterbo), “Al Casaletto” (Grotte S. Stefano-Viterbo), “Il Calice e la stella” (Canepina), “La Piazzetta del Sole” (Farnese), “Catomes Tot” (Viterbo).

 

Per informazioni su Slow Food Viterbo: tel. 331.9031439 – 335.318537 /
mail: viterboslowfood@gmail.com. Facebook Slow Food Viterbo: www.facebook.com/slowfood.condottadiviterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.