Villa Paola riparte con rinnovate energie. Siglato l’accordo tra “Fondazione Luigi Maria Monti”, le parti sindacali e la Regione

0

 

CAPRANICA – Una buona notizia per i lavoratori dell’Idi. E’ giunta ad una positiva conclusione la trattativa aperta tra la Fondazione Luigi Maria Monti, le rappresentanze sindacali e l’Assessorato al lavoro della Regione Lazio. La Fondazioni Luigi Maria Monti ritira la procedura di licenziamento collettivo per 180 lavoratori.

 

Il processo di risanamento dell’ospedale passa attraverso i contratti di solidarietà per i lavoratori dell’IDI di Roma e di Villa Paola. L’accordo, siglato ieri, tra Organizzazioni sindacali, FLMM e Regione Lazio, prevede in concreto un’esigua riduzione dell’orario di lavoro, mantenendo ferie, festività maturate, 13° mensilità e premio di produttività, non tenendo conto della riduzione oraria. La Fondazione continua nella sua opera di risanamento delle strutture, con un’attenzione particolare ai lavoratori del gruppo”.

 

Idi

 

____________________________________________________________________________________________________

 

La sede distaccata dell’ IDI IRCCS di Capranica, “Villa Paola”, un’eccellenza medica al servizio della Tuscia viterbese, riparte con rinnovate energie grazie all’accordo intercorso tra la “Fondazione Luigi Maria Monti”, le parti sindacali e la fattiva partecipazione dei dirigenti della Regione e della ASL di Viterbo.

 

L’impegno della direzione della Asl viterbese, che nei giorni scorsi ha confermato l’assenso ad un importante budget di esercizio ( un milione e mezzo di euro), è stato determinante affinché i cittadini della Tuscia possano di nuovo usufruire di servizi diagnostici e clinici di elevato livello.

 

Inoltre, la buona volontà di tutte le parti ha permesso di salvaguardare i posti di lavoro evitando , grazie ad un contratto di solidarietà, la riduzione del personale. Così facendo “Villa Paola” è stata di nuovo messa in condizioni di rendere servizio con le sue prestazioni, grazie anche a strumenti di diagnosi e cura innovativi e d’avanguardia, alla più ampia fascia di pazienti della Tuscia viterbese.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.