Liceo Musicale “S. Rosa da Viterbo”: al via il progetto “Scuolamusicando”

0

 

VITERBO – Il liceo musicale Santa Rosa, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Egidi e con la scuola media Merlini, presenta il progetto “Scuolamusicando” finanziato dal Miur, rivolto alla diffusione verticale della pratica musicale, dalla scuola primaria a quella secondaria superiore.

Il progetto presenta numerose attività musicali che coinvolgono allievi delle diverse scuole per poter attuare uno dei principali scopi della musica: la socializzazione e la condivisione.

Sono previsti laboratori di body percussion che presenteranno la loro performance finale a Novembre presso l’Auditorium dell’Università della Tuscia, Laboratori di vocalità e di musica d’insieme e un laboratorio che prevede l’integrazione dei linguaggi musicale, poetico e iconografico finalizzato alla messinscena del delizioso singspiel di Mozart “Bastiano e Bastiana” il 17 e 18 Dicembre prossimi.

All’interno della progettualità si inserisce il concerto “Storie d’amare e d’amore”, in cui la protagonista eccezionale l’attrice Amanda Sandrelli, voce recitante, la violinista viterbese Liliana Bernardi e la pianista Elena Matteucci daranno vita, attraverso suoni e parole ad immagini di donne del passato letterario e musicale, cantate da poeti e musicisti. Il filo conduttore è l’Amore, analizzato e vissuto in tutte le sue sfaccettature, dalla gioia alla sofferenza, dall’innocenza alla passione, dalla sensualità all’estasi mistica. E’ un percorso ricco di immagini, suoni e versi che coinvolgono l’ascoltatore, facendolo immergere in un mondo di emozioni e sentimenti che, valicando le frontiere del tempo e dello spazio, uniscono e rendono fratelli gli uomini.

Il concerto “Storie d’amare e d’amore” si svolgerà il 30 Settembre alle ore 11.00 presso l’Auditorium dell’Università della Tuscia.

In accordo con le scuole in rete, il Liceo “Santa Rosa da Viterbo”, da sempre sensibile e attento agli eventi legati al sociale, si è resa promotrice di una raccolti fondi da destinare alle popolazioni del Centro Italia colpite dal recente sisma.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.