Startupper School Jam, “Menzione Speciale” per due studentesse del Cardarelli di Tarquinia

1

TARQUINIA – Grande successo anche alla finale dello Startupper School Jam‬, il contest sullo sviluppo di giovani idee imprenditoriali, per i piccoli innovatori‬, ovvero gli studenti dell’Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli di Tarquinia.

 

Jessica Leanza e Martina Gufi (foto) hanno ricevuto a Roma il 7 aprile, dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la Menzione Speciale per il progetto “Tatuaggi Interattivi”, confermando la vittoria già ottenuta nel contest provinciale di ‎Bic Lazio‬. Soddisfazione da parte di Skylab Studios, start up leader nell’innovazione turistica, partner tecnico del progetto e tutor dei ragazzi del Cardarelli grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro a cui hanno aderito. “La collaborazione con l’Istituto – affermano i soci dell’azienda – ha reso possibile oggi dare spazio alle idee dei più giovani e accompagnarli per sviluppare prodotti e startup di successo.

 

Condividiamo questo traguardo con BIC Lazio, Lazio Innova e Bic Viterbo, con la Regione Lazio per il sostegno all’innovazione, con la preside Laura Piroli che ha creduto nella nostra idea di alternanza scuola-lavoro, con i professori che stanno partecipando al progetto, ma soprattutto con tutti i ragazzi che ogni giorno vengono in azienda a sperimentare e innovare insieme al nostro staff”. “Un ringraziamento – concludono – va anche a Valerio Rositani, anche lui come noi del Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria Lazio, che ha espresso subito il desiderio di contribuire al successo dei Tatuaggi Interattivi”. Prossima tappa il festival Medioera a Viterbo, dove le ragazze presenteranno il progetto “Tatuaggi interattivi” alla Startup Night che si terrà giovedì 14 aprile.

 

Jessica Leanza e Martina Gufi

Jessica Leanza e Martina Gufi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.