Monte Landro, al via la VI campagna di scavi

0

 

SAN LORENZO NUOVO – Lunedì 11 luglio 2016 partirà la VI campagna di scavi al sito etrusco di Monte Landro.

La campagna, come per gli anni passati, si avvale della collaborazione degli studenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia (una quindicina anche quest’anno) che, guidati dal Prof. Adriano Maggiani, docente di Etruscologia e Archeologia Italica presso l’Ateneo veneto e sotto la supervisione del Dott. Enrico Pellegrini, Funzionario della Soprintendenza per i beni archeologici dell’Etruria Meridionale, cercheranno di portare alla luce ulteriori ed importanti reperti necessari per fare ulteriore chiarezza sul sito di Monte Landro.

L’attività è coordinata dai volontari del Gruppo Archeologico Turan che dopo aver condotto a termine l’importante restauro della Tomba della Colonna si stanno ora dedicando, con la forte passione che li anima, al sito del Monte Landro.

Quello che finora, dopo cinque anni di scavi, è emerso sulla sommità dell’altura di Monte Landro è un tempio fondato dagli Etruschi nel V secolo, ma frequentato anche dai romani ed in uso fino al III secolo d.c.; il tempio si trova in uno dei punti più elevati dei Monti Volsini, su un terrazzo in parte costruito e delimitato da muri di grandi pietre di origine lavica che racchiudono un ‘area sacra di m.29,90 x 47,65.

“Anche la sesta campagna di scavi è in rampa di lancio, dice il sindaco Massimo Bambini, anche quest’anno forniremo il nostro supporto logistico affinché il lavoro degli studenti della Ca’ Foscari si possa svolgere nel migliore dei modi; sono soddisfatto che anche quest’anno l’Ateneo veneto abbia finanziato lo scavo perché come Amministrazione Comunale riteniamo che la valorizzazione del territorio possa e debba passare anche attraverso la fruibilità del patrimonio archeologico disponibile, che nel caso nostro ed in particolare del Tempio di Monte Landro si fonde con un panorama mozzafiato incredibile creando un unicum assolutamente imperdibile. A tal proposito non mi stancherò mai di ringraziare tutti gli addetti ai lavori ed in particolare gli appassionati del Gruppo Turan con in testa il Presidente Piccirilli, per l’importante e proficuo lavoro svolto quotidianamente”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.