“Obiettivo PTSD in Italia, tra esperienze e prospettive”

0

 

VITERBO – Nell’ambito del “Caffeina Festival”, Sfera – Human Strategy con il patrocinio di ASPIC Viterbo organizza un interessante seminario dal tema “Obiettivo PTSD in Italia, tra esperienze e prospettive”.

 

L’evento, in programma per sabato 25 giugno alle 17.00 presso la Sala Assemblee della Fondazione Ca.Ri.Vit in via Cavour 67 a Viterbo, vuole rappresentare un primo passo in Italia per iniziare a sensibilizzare istituzioni civili e militari e soprattutto l’opinione pubblica su un argomento attuale e delicato, che in altri paesi europei, ma in particolare in USA, ha già trovato considerazione e spazi adeguati.

 

Il seminario rappresenta anche un atto concreto di sostegno alla candidatura della data del 27 Giugno a “Giornata mondiale della consapevolezza per la PTSD”, già dichiarata negli Stati Uniti “Giornata Nazionale”, dove l’intero mese di Giugno vede un susseguirsi di eventi e manifestazioni in favore di questo importante obiettivo.

 

L’evento nasce con l’intento di creare una lente d’ingrandimento sulla cosiddetta “zona grigia”, dove spesso la linea di demarcazione tra normalità e patologia non è facilmente distinguibile e dove ancora sussistono ombre determinanti.

 

Durante i lavori del seminario, emergeranno, esperienze e vissuti attraverso le testimonianze dirette di giornalisti che si occupano dell’impegno militare internazionale e che, da anni, osservano il fenomeno e condividono l’impegno, aprendo, ove possibile, nuove prospettive anche sul lavoro dell’inviato di guerra. Molto autorevole il parterre di ospiti che prenderanno parte al seminario. Saranno presenti, infatti, Mimosa Martini, inviato Mediaset ed esperto di politica estera, Tamara Ferrari, giornalista, Gianandrea Gaiani, direttore Analisi Difesa e Rachele Magro, psicologa psicoterapeuta esperta di PTSD. L’annunciata partecipazione di importanti settori della Difesa presenti e ben integrati sul territorio viterbese, rivela uno degli intenti principali del seminario, quello di avviare un processo di dialogo tra le parti e dove anche la scelta della location non è casuale, il Festival Caffeina, importantissima manifestazione che proietta a livello internazionale Viterbo, una città da sempre modello di integrazione e punto di riferimento per la forte presenza delle Scuole, di Reparti Specializzati della Difesa e della folta comunità militare.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.