Piansano, encomio a padre Vincenzo Bordo

0

PIANSANO – “Per la sua dedizione al prossimo, per il suo servizio ai poveri e ai bisognosi che lo fanno fatto diventare un punto di riferimento nel territorio dove opera, la Corea del Sud. Per il suo esempio di abnegazione e spirito di sacrificio. Per aver reso famoso il nome di Piansano, associandolo a valori e sentimenti come amore, carità, abnegazione, l’Amministrazione comunale di Piansano conferisce encomio solenne a padre Vincenza Bordo”.

 

E’ questo il testo della pergamena che nel pomeriggio di sabato 27 giugno il sindaco Andrea Di Virginio consegnerà a padre Vincenzo Bordo, originario proprio del paese. Missionario degli Oblati di Maria Immacolata, nel maggio 2014 ha ricevuto il Premio Ho-Am (un diploma, una medaglia d’oro e 300 milioni di won coreani, equivalenti a circa 215 mila euro), definito il “Nobel coreano”, per il servizio ai senzatetto, anziani soli e giovani di strada. “E’ per noi un grande onore averlo come concittadino –dice il sindaco – e questo è il minimo che potevamo fare”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.