Premio Romiti junior – 1^ Edizione, “Quando il giallo e il noir incontrano la legalità”

0

 

VITERBO – È andata in scena venerdì 13 maggio – la scelta del giorno non è stata casuale – presso l’auditorium del Polo Culturale di Valle Faul della Fondazione Carivit, la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al concorso letterario Premio Romiti Junior, istituito dall’Associazione letteraria Mariano Romiti e riservato agli Istituti superiori della Provincia di Viterbo.

 

Alla presenza del Presidente della Fondazione Carivit Mario Brutti, del Questore di Viterbo Lorenzo Suraci, dell’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Troncarelli e del Provveditore agli studi Daniele Peroni, sono stati consegnati attestati di merito e di partecipazione a tutti i protagonisti dell’importante progetto che, alla sua prima edizione, ha visto il coinvolgimento di 8 scuole della provincia di Viterbo e di circa 100 studenti che hanno partecipato al concorso con la produzione di altrettanti racconti di genere giallo/noir scritti di loro pugno, con la supervisione degli insegnanti di riferimento.

 

Un progetto, quello del Romiti Junior, che testimonia un sinergia dinamica tra diverse realtà territoriali accomunate dal filo comune della cultura e della legalità.

 

Il Presidente della Fondazione Carivit Brutti, il Questore Suraci e il provveditore Peroni, hanno espresso il loro apprezzamento per l’iniziativa soprattutto per il fatto che sia stata dedicata ai giovani che, oltre ad incontrare i poliziotti dell’Associazione Romiti nelle rispettive scuole, hanno avuto la possibilità di visitare la Questura e toccare con mano l’attività della Polizia di Stato, per poter poi strutturare un racconto in cui il protagonista/investigatore fosse proprio un poliziotto.

 

La cerimonia è stata moderata dal presidente dell’Associazione Romiti Alessandro Maurizi e dal direttore del premio Romiti Junior Pietro Corinti, coadiuvati da Rosy Geri, i quali hanno spiegato la nascita e l’evoluzione dell’iniziativa per il quale hanno lavorato, e stanno tuttora lavorando, un pool di associati della Romiti che si sono impegnati a fondo per la riuscita del progetto impiegando il loro tempo libero.

 

L’assessore Alessandra Troncarelli, presente anche in rappresentanza del Sindaco Leonardo Michelini, ha espresso la soddisfazione per la realizzazione delle iniziative dell’Associazione Romiti alla quale l’Amministrazione Comunale ha fornito il sostegno necessario anche in vista della realizzazione del prossimo Ombre Festival, che si terrà a Viterbo dal 20 al 24 luglio 2016.

 

Gli attestati di partecipazione e di merito sono stati consegnati a tutti i ragazzi partecipanti e alle scuole di appartenenza presenti con i dirigenti scolastici o con gli insegnati di riferimento del progetto a cui è stato rivolto un particolare ringraziamento per l’impegno che hanno dedicato all’importante iniziativa .

 

Le scuole che hanno partecipato al concorso sono state le seguenti: per la città di Viterbo l’istituto tecnico/artistico Francesco Orioli ,l’istituto tecnico Leonardo da Vinci i licei Mariano Buratti, Paolo Ruffini e Santa Rosa da Viterbo; per la provincia gli istituti Giuseppe Colasanti di Civita Castellana, il Pietro Canonica di Vetralla e il Carlo Alberto Dalla Chiesa di Montefiascone. Un risultato che il presidente della Romiti ha ritenuto soddisfacente come prima edizione con l’impegno per il prossimo anno di riuscire a visitare tutte le scuole della provincia per coinvolgerle nel progetto.

 

Durante la cerimonia 44 studenti della Scuola secondari di primo grado “Bonaventura Tecchi “ di Viterbo, sotto la guida della Professoressa Bianca Alcini hanno presentato un loro lavoro a 44 mani avente per protagonista la città di Viterbo dove hanno ambientato una serie di brevi racconti gialli con i quali hanno deciso di rendere omaggio all’attività dell’Associazione Romiti dedicata ai giovani e alla cultura. Un lavoro particolarmente apprezzato dalla platea e dalla stessa Romiti che ha voluto premiare i ragazzi con attestati di merito consegnati anche alla loro scuola di appartenenza.

 

Prima della cerimonia è stato trasmesso un breve filmato realizzato dalla produzione Sbob TV, partner tecnico della Romiti, e interpretato da Maurizio Mercuri il quale era presente all’iniziativa insieme al regista del video Daniele Ercolani.

 

L’appuntamento con il Romiti Junior è alla cerimonia di premiazione del vincitore che si terrà il 23 luglio p.v. durante Ombre Festival. A breve saranno comunicati i quindici racconti finalisti che saranno pubblicati in un’antologia prodotta dalla casa editrice locale “Edizioni Serena” di Rafaele d’Orazi”.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.