A San Pellegrino in Fiore i sapori della Tuscia

1

VITERBO – Un programma ricco di iniziative che continuano ad aggiungersi giorno dopo giorno al calendario degli eventi della trentesima edizione di San Pellegrino in Fiore, ma anche e soprattutto un programma che sta dando grande risalto al territorio della Tuscia e della Città di Viterbo, portando alla ribalta la sua storia, nell’ambito della quale un ruolo importante è affidato alle tradizioni alimentari figlie della vocazione agricola della nostra terra.

 

La caratteristica piazza della Morte, dunque, si vestirà di fiori e accoglierà la degustazione di prodotti agroalimentari delle aziende che fanno parte dell’associazione Chicche della Tuscia. L’iniziativa, a cura di Officine di Vico, si svolgerà dal 29 aprile al 1° Maggio. Saranno presenti, in particolare, le aziende “Sapori Di Ieri” e “Avelloil”.

 

Nelle stesse date un altro spazio importante che parlerà dei sapori della nostra terra, sarà quello allestito presso la “Torre Di Vico”, residenza d’epoca, in via San Lorenzo, 63, con degustazioni delle aziende “Lamponi dei Monti Cimini” e “Il Piantato Gorziglia”.

 

Ente Autonomo San Pellegrino in Fiore

Commenta con il tuo account Facebook
Share.