Giornata mondiale del diabete, sabato screening gratuito in Piazza dei Caduti

0

VITERBO – In Italia ogni 20 minuti muore una persona a causa del diabete: questa è la triste realtà. In base ai calcoli ISTAT si contano oltre 4 milioni di soggetti con patologia diabetica e il dato è in continua aumento. Varie sono le motivazioni: negli ultimi 2 anni la popolazione over 65 è cresciuta di due milioni di individui e di conseguenza si è verificata una progressiva crescita delle condizioni croniche legate alla terza età tra cui la malattia diabetica; inoltre un’altra percentuale importante in continua crescita è quella dell’eccesso ponderale in età infantile e proprio all’obesità è attribuibile l’80% dei casi di diabete, sia in età pediatrica che in età adulta.

 

La spesa per il diabete , che grava sulle spalle dei governi compreso quello italiano, è rappresentata dalle complicanze della malattia e dai conseguenti ricoveri ospedalieri, ma nonostante i dati allarmanti gli stessi governi tendono a sottovalutare la gravità del fenomeno.

 

Per il trattamento, la disabilità e la cura dei pazienti diabetici sono necessari circa 20 miliardi di € ogni anno di cui 9,6 miliardi a carico del SSN (servizio sanitario nazionale) e 10,4 rimanenti sono i costi indiretti per il prepensionamento o assenza dal lavoro.

 

Alla luce di tutto ciò dove e in che modo si deve e si può intervenire? La parola d’ordine sembra essere sempre la stessa: PREVENZIONE, in tutte le sue valenze. Prevenzione intesa come educazione alimentare dell’individuo in età scolastica,che dovrebbe essere maggiormente sostenuta dalle industrie alimentari , le quali dovrebbero fornire informazioni più dettagliate sui prodotti; prevenzione intesa come incentivo alla pratica di attività sportiva e prevenzione intesa come diagnosi precoce attuabile con screening frequenti.

 

Ancora una volta come ormai da alcuni anni , l’associazione giovani ed adulti con diabete della provincia di Viterbo si mette all’opera facendosi portavoce della Prevenzione: come ogni anno l’associazione si avvarrà del prezioso e indispensabile sostegno della Croce rossa italiana e del Patrocinio della ASL di Viterbo effettuando uno screening accurato e completamente gratuito sul rischio diabete, che prevede la misurazione della pressione arteriosa e il livello di glicemia nel sangue. Saranno presenti anche diversi operatori sanitari tra cui diabetologi,psicologi e nutrizionisti e verranno distribuiti opuscoli informativi.

 

L’appuntamento è per sabato mattina a piazza dei Caduti (chiesa degli Almadiani) dalle ore 9:00 alle ore 12:30 per lo screening gratuito in occasione della giornata mondiale del diabete.

 

Alle ore 15 il programma prevede “ Liberi di Camminare”, ossia una camminata collettiva per le vie del centro cittadino, in collaborazione con Walking in Tuscia, per dimostrare come l’attività sportiva contrasti una vita troppo sedentaria complice nell’insidiarsi della patologia diabetica.

 

Negli anni precedenti l’iniziativa ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini , residenti a Viterbo e non, di ogni fascia d’età permettendo ad alcuni di loro di riconoscere in tempo la patologia diabetica e di intervenire quindi tempestivamente con la cura adeguata.

 

Onore al merito dunque all’associazione diabetici e a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo…all’insegna della prevenzione e dell’informazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.