Successo per la giornata di sensibilizzazione al diabete a Tarquinia

0

TARQUINIA – E’ stato un vero successo di partecipazione quello registrato sabato 27 giugno in piazza Cavour a Tarquinia, dove nel corso dell’iniziativa sociale organizzata dal Cisom “Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta” e Aeopc Italia Onlus “Protezione Civile”, sono stati consegnati in forma gratuita 100 dispositivi medici di ultima generazione per la misurazione della glicemia.

 

A darne notizia è il Responsabile del Cisom di Tarquinia il Dott. Vincenzo Presciutti, che si è fatto promotore insieme al suo gruppo per la gestione sanitaria dell’evento. “Abbiamo potuto recuperare questi importanti apparati – riferisce Presciutti – che sono di fondamentale aiuto a chi soffre o sa di poter avere le prime avvisaglie riferite al diabete. Sappiamo che questi apparati sono costosi e per questo avendo avuto l’opportunità di averne una particolare partita, abbiamo deciso di donarli alla collettività organizzando questa giornata sociale. Ringraziamo anche il medico, Dott. Enrico Centini del gruppo Abc dell’Ordine di Malta che insieme ai volontari si è messo a disposizione per fare la visita preliminare ai numerosi cittadini intervenuti. Ringrazio Don Augusto Baldini parroco di San Giovanni che ha fortemente sostenuto questa importante iniziativa, voluta in concomitanza con la festa di San Giovanni.

 

Un ringraziamento – continua Presciutti – al Presidente dell’Aeopc Italia Alessandro Sacripanti e al suo gruppo di volontari, che con grande dedizione si sono messi hanno collaborato all’allestimento in piazza di tutta la logistica con tenda di protezione civile e gazebo. Un ringraziamento va all’amministrazione comunale ed in particolare al Vice Sindaco Renato Bacciardi che ha voluto essere presente all’iniziativa sociale”. Una giornata importante che ancora una volta ha visto il mondo del volontariato unito, per la riuscita di eventi sociali che sono di fondamentale rilevanza per la collettività come la sensibilizzazione al diabete.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.