“Sincronie Sonore​. Tra Arte​​ e cura. Musica improvvisata entro lo spettro autistico”

0

 

VITERBO – Il prossimo sabato​ 2 luglio, alle 17, 30, l’Auditorium di S. Maria in Gradi dell’Università degli Studi della Tuscia-Viterbo accoglierà, nell’ambito della XI Stagione concertistica pubblica, un ​evento ​straordinario​, denominato ​​ “Sincronie Sonore​. Tra Arte​​ e cura. Musica improvvisata entro lo spettro autistico”. Il concerto ​sarà tenuto ​d​a​ll’Orchestra invisibile​, gruppo musicale italiano​ fondato nel 2005 a Cascina Rossago (Pavia) nel contesto della prima farm community italiana pensata appositamente per le possibilità e le esigenze delle persone con autismo.

​​

Proposto dal Prof. Saverio Senni, Delegato dell’Università della Tuscia per la Disabilità, il concerto sarà preceduto dai saluti del Rettore, Prof. Alessandro Ruggieri, e del Delegato per la disabilità e dagli interventi di Pierluigi Politi, Prof. Ordinario di Psichiatria, Responsabile del Laboratorio Autismo dell’Università di Pavia, e di Adriano Primadei, Musicoterapeuta, Direttore della Scuola di Musicoterapia Dinamica di Firenze. Modera, Marco Marcelli, Neuropsichiatra infantile, ASL di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.