Vacanze coi fiocchi al casello autostradale di Orte, le ferie cominciamo meglio se si parte “concentrati”

0

 

VITERBO – Quanti si metteranno in viaggio in auto per raggiungere la meta delle vacanze, la mattina di sabato 30 luglio troveranno il casello di Orte un po’ diverso dal solito. Grandi immagini di Snoopy al volante occuperanno le colonnine, mentre un gruppo di operatori della Asl di Viterbo, di agenti della Polizia locale di Orte e di volontari dell’Associazione Facciamo per cambiare accoglieranno i viaggiatori con un sorridente “buon viaggio”, un adesivo, un pieghevole e un invito particolare: iniziare lo svago solo una volta raggiunta la destinazione, perché una guida sicura comincia con lo stare lontano da ogni distrazione al volante.

L’iniziativa si svolge all’interno di “Vacanze con i fiocchi”, la campagna ideata e promossa dal Centro Antartide di Bologna insieme all’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia Romagna, con il patrocinio tra l’altro di Senato, Camera e dei ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti. La campagna si svolge in tutta Italia, grazie alle centinaia di aderenti tra istituzioni, autostrade, associazioni ed enti che la fanno vivere.

Il presidio di Vacanze coi Fiocchi torna sulle strade per il 17mo anno consecutivo proprio nei mesi estivi, quelli in cui si registra il maggior numero di morti (12 al giorno in media), in concomitanza con il maggior affollamento delle strade per le vacanze. L’edizione 2016 intende porre attenzione su un comportamento, quello della distrazione al volante, che negli anni si è rivelato una vera e propria emergenza, essendo la causa di un numero sempre più rilevante di incidenti stradali. Spesso, infatti, durante un viaggio in auto, si compiono gesti, come scrivere messaggi o mangiare, di cui si ignora la pericolosità, eppure svolgere attività in parallelo mentre ci si trova al volante aumenta del 50% i tempi di reazione e moltiplica di 4 volte la possibilità di causare (o incorrere in) incidenti.

“Uno stile di vita sempre più frenetico ci ha ormai abituati (per non dire costretti) a quello che in inglese si chiama multi-tasking, fare più cose contemporaneamente, con l’illusione di ottimizzare il tempo a nostra disposizione. Eppure basta poco per capire che è una strategia che non paga”. Si apre in questo modo il messaggio di Piero Angela, storico padre della campagna, contenuto nel pieghevole che sarà consegnato ai viaggiatori al casello di Orte e diffuso anche nelle aree di servizio e nei Punti Blu. L’iniziativa, accanto a Piero Angela, vede la partecipazione di Luca Mercalli, Patrizio Roversi, Tessa Gelisio protagonisti, con i loro consigli, del pieghevole e degli spot radiofonici trasmessi gratuitamente dalle centinaia di radio aderenti.

La campagna, che continuerà fino a settembre, si svolge tra la strada e la rete, con una pagina facebook Vacanze coi Fiocchi che si anima di dati e spunti per viaggi più piacevoli e sicuri, accanto ai messaggi dei testimonial con gli hastag # VCF 16.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.