Vignanello, lettera del sindaco agli studenti per il Giormo della Memoria

0

VIGNANELLO – “Cari studenti, la nostra Repubblica riconosce il giorno 27 gennaio, data di abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”. Abbiamo spesso sentito parlare di Shoah, di olocausto, di campi di sterminio.

 

In quel periodo storico, fatto di leggi razziali, c’è stata la presenza forte e decisa del popolo italiano che si è opposto al progetto di sterminio degli ebrei e, mettendo a rischio la propria vita, ha salvato altre vite e protetto i perseguitati.

 

Oggi, dopo 71 anni, omaggiamo le vittime di quell’orrendo crimine e allo stesso tempo chiedo a voi, giovani studenti, una presa di posizione collettiva contro ogni tipo di violenza affinché simili eventi non possano mai più accadere”.

 

Vincenzo Grasselli (foto)
Sindaco di Vignanello

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.