OnTuscia.it

Il quotidiano della Tuscia       DIRE
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 
 

“Acab” al Tuscia Film Fest il 5 luglio

In: Primopiano 2, Spettacolo

4 luglio 2012 - 14:40


Acab

VITERBO – (m) Dopo le serate di lunedì e martedì, che hanno fatto registrare oltre 600 spettatori per “Cesare deve morire” e “Romanzo di una strage”, prosegue a Viterbo all’arena del cinema del Complesso di San Carlo la nona edizione del Tuscia Film Fest.

 

Giovedì 5 luglio (ore 21.15, ingresso 3 euro) sarà proiettato il film “Acab” di Stefano Sollima, con Pierfrancesco Favino, Filippo Nigro, Marco Giallini, Domenico Diele. Sarà ospite la sceneggiatrice Barbara Petronio e l’incontro sarà moderato da Flavio De Bernardinis, docente del Centro Sperimentale di Cinematografia.

 

Tratto dall’omonimo libro di Carlo Bonini, “Acab. All cops are bastards” ha ricevuto sei nomination ai David di Donatello 2012. Il film racconta da un punto di vista diverso, con toni duri e violenti, manifestazioni ed eventi pubblici visti da dentro il casco di un agente. I protagonisti Cobra, Negro e Mazinga sono tre poliziotti che militano nel VII Nucleo, un reparto speciale mobile in prima linea contro ultrà, black bloc, no tav eccetera.

 

Barbara Petronio, nata a Terni nel 1973, si specializza come sceneggiatrice nel poliziesco e nel thriller in televisione: “Distretto di Polizia” (2003), “Cuore contro cuore” (2004-2005), “R.I.S.” (2007-2011), “Il mostro di Firenze”, “Donne assassine” e “L’isola dei segreti” (2009), “Il clan dei camorristi” (2011). Al cinema, oltre ad “Acab”, ha sceneggiato “Mozzarella Stories” (2011) di Edoardo De Angelis.

 

Al termine della proiezione e dell’incontro, alle ore 24 (ingresso libero), saranno proiettate clip del film di Bernardo Bertolucci “Io e te”, tratto dal romanzo di Niccolò Ammaniti. L’opera è stata presentata fuori concorso all’ultimo festival di Cannes.

 

Tutte le sere fino al 14 luglio, parallelamente alle proiezioni e agli incontri del Tuscia Film Fest, nell’area del Complesso di San Carlo (quartiere Pianoscarano, ex facoltà di Scienze politiche) sarà aperto, a partire dalle ore 19.15, il punto Enocinema, dedicato al meglio dell’enogastronomia della provincia di Viterbo, con aperitivi e degustazioni. Al termine della serata, dalle ore 23.30, è il momento del Dopofestival, uno spazio informale a ingresso libero per incontri, commenti e approfondimenti con pubblico, giornalisti, addetti ai lavori e gli ospiti del Tuscia Film Fest.


Realizzazione sito