Angelo Cito nuovo presidente della Federazione italiana taekwondo

0

 

ROMA – Nello storico salone delle armi C.O.N.I si sono svolte le elezioni del nuovo presidente F.I.T.A. In rappresentanza del taekwondo provinciale a partecipare il delegato provinciale e presidente della A.S.D.Taekwondo olimpic Vetralla Roberto Viglietta il quale spiega che “oltre al rinnovo dei membri federali e la nomina del nuovo presidente abbiamo festeggiato i cinquant’anni del tae-kwon-do Italiano, taekwondo portato in Italia nel 1967 dai fratelli park Sunjae e park yung ghil”.

 

Una nota di tristezza nel ricordare la scomparsa del presidente park Sunjae nel febbraio del 2016. A succedere a questa figura carismatica e di altissimo spessore professionale e umano il nuovo presidente il segretario generale Angelo Cito personalità che gode di altissimo prestigio nel contesto internazionale di taekwondo, capo delegazione delle olimpiadi da Sidney a Londra. Oltre a incarichi di prestigio nel contesto europeo. A Lui spetta un compito molto importante quello di continuare un cammino sportivo glorioso , ricordiamo le medaglie olimpiche: Argento di Mauro Sarmento alle olimpiadi di pechino; l’oro di Carlo Molfetta alle olimpiadi di Londra e il bronzo di Mauro Sarmiento.

 

A rafforzare maggiormente il prestigio del nuovo presidente Angelo Cito le bellissime parole dette dal presidente del C.O.N.I. Nazionale dott. Giovanni Malagò presente all’evento che ha in oltre visto l’elezione a presidente onorario per il maestro park yung Ghil fratello del presidente park Sunjae fondatori del taekwondo italiano. “In qualità di delegato provinciale F.I.T.A – afferma Roberto Viglietta – sono onorato a raccontarvi brevemente questi cinquant’anni di storia del taekwondo italiano, al nuovo presidente va il mio augurio per una gloriosa carriera. Buon lavoro Angelo Cito per tutto quello che ai fatto e che farai”.

 

 

WP_20160522_013

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.