All’IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro la seconda tappa del Trofeo “Città di Viterbo”

0

GROTTE DI CASTRO – Si è svolta questa mattina (martedì 10 novembre) a Grotte di Castro, presso la piscina, la palestra e i campi sportivi comunali la seconda delle quattro tappe del trofeo provinciale “Città di Viterbo”.

 

Sostenuta dall’Ufficio Scolastico Provinciale e dall’Ordine dei Medici di Viterbo, la manifestazione si inserisce nell’ampio calendario di attività sportive promosso dalla Rete di scuole nell’ambito del progetto “Scuola – Movimento – Sport – Salute”, a cui partecipano tutti gli Istituti scolastici di primo grado della Provincia di Viterbo.

 

Ad aggiudicarsi la vittoria i padroni di casa dell’IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro (13 punti), che ha regolato nell’ordine l’IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio (12 punti), l’IO “L. da Vinci” di Acquapendente (9 punti) e l’IC. “P. Ruffini” di Valentano (6 punti).

 

I ragazzi di Grotte di Castro hanno così ottenuto l’accesso alla finalissima che si svolgerà il 1° giugno prossimo tra le vincenti di ciascuno dei quattro gironi provinciali.

 

In particolare, la giornata si è così svolta: ciascun Istituto ha schierato una rappresentativa di 35 elementi che si sono confrontati nelle seguenti discipline: “acquacanestro”, pallavolo, calcio a 5 e pallamano. Per ciascuna disciplina si è tenuto un torneo “all’italiana” con le seguenti classifiche parziali:

 

Acquacanestro: 1° IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio, 2° IO “L. da Vinci” di Acquapendente, 3° IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro, 4° IC. “P. Ruffini” di Valentano.

 

Pallavolo: 1° IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro, 2° IO “L. da Vinci” di Acquapendente, 3° IC. “P. Ruffini” di Valentano, 4° IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio.

 

Calcio a 5: 1° IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro, 2° IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio, 3° IO “L. da Vinci” di Acquapendente, 4° IC. “P. Ruffini” di Valentano.

 

Pallamano: 1° IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio, 2° IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro, 3° IC. “P. Ruffini” di Valentano, 4° “L. da Vinci” di Acquapendente.

 

A premiare le quattro rappresentative il dott. Giuseppe Annulli, dirigente scolastico dell’ IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro, il quale ha voluto complimentarsi con i partecipanti sottolineando il clima di correttezza e di sana competizione che ha contraddistinto l’intera giornata di gare. Il dott. Annulli ha voluto altresì ringraziare gli insegnanti per il lavoro svolto nella preparazione delle squadre nelle diverse discipline in programma, a testimoniare l’importanza dell’attività motoria e sportiva nel percorso formativo dei ragazzi.

 

Per l’Ufficio Scolastico era presente la professoressa Letizia Falcioni che ha ringraziato quanti hanno dato il loro contributo per la buona riuscita della manifestazione: la Polisportiva Real Azzurra per la messa a disposizione e l’allestimento di tutti i campi di gioco; l’Associazione Misericordia di Viterbo, sempre presente a garanzia dell’assistenza sanitaria a tutte le manifestazioni scolastiche; l’intero staff arbitrale: prof.ssa Anna Cruciani per la direzione di gara; i proff. Gianni Baleani e Marisa Bernabei per l’”acquacanestro”; gli studenti-arbitri Alessio Crocicchia, Wickrama Fernando e Marco Fusi dell’ITT “L. da Vinci” di Viterbo, Lorenzo Della Porta e Gianni Mancini del “S. Rosa” di Viterbo per pallamano e calcio a 5; Raffaele Raiano del “P. Savi” e Manuel Trappolini del “Rousseau” per la pallavolo. Presente alla manifestazione, in qualità di responsabile – scuola della Figh, la prof.ssa Giorgia Giorgini dell’Ist. Mag. “Santa Rosa” di Viterbo, sempre attiva nella promozione dello sport scolastico, in particolare della Pallamano, per la quale ha anche curato la formazione dei giovani ed impeccabili studenti-arbitri.

 

Le impressioni dei protagonisti:

 

“In questa giornata ci siamo divertiti anche se i risultati non sono stati dei migliori – afferma Anna B. di Valentano – ma la bellezza dello sport è proprio questa: a volte si vince, a volte si perde”.

 

“Ci siamo divertiti molto –è il commento di Roberta T. di Acquapendente – e nonostante le sconfitte non vediamo l’ora di partecipare di nuovo. Abbiamo anche capito l’importanza del tifo corretto”.

 

Per Camilla P. (Bagnoregio): “Siamo contenti di aver partecipato a questa manifestazione e di esserci confrontati con altri ragazzi della nostra età”.

 

“E’ stata una mattinata fantastica –sostiene Daniele P. di Grotte di Castro – all’insegna dello sport, dell’amicizia e della sana competizione”. Prossimi appuntamenti per il trofeo, il 18 novembre a Montalto di Castro e il 3 dicembre ad Orte.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.