Anche a Giampiero Ventura il Premio Calabrese di Soriano nel Cimino

0

 

SORIANO NEL CIMINO – Firme di punta del giornalismo sportivo e personaggi noti del mondo del calcio si ritrovano domenica 22 maggio a Soriano nel Cimino (Hotel La Bastia, ore 16) per la quinta edizione del premio nazionale intitolato a Pietro Calabrese, professionista di grande talento che ha dedicato la sua vita al giornalismo e alla cultura, dirigendo anche testate prestigiose.

 

Il premio conferisce ogni anno al termine del campionato un riconoscimento a presidenti, dirigenti e tecnici di Serie A e Serie B e a ex calciatori, quale riconoscimento alla carriera. Sono premiati anche giornalisti sportivi, personaggi noti e firme di punta che hanno iniziato la carriera come cronisti sportivi.

 

La manifestazione, promossa dal giornalista Antonio Agnocchetti e dal sindaco del Comune di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci, sarà condotta dai giornalisti Diletta Leotta di Sky Sport e Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera. Riceveranno la “Castagna d’oro”, simbolo di un prodotto tipico della zona dei monti Cimini, i dirigenti Giovanni Carnevali del Sassuolo, Claudio Fenucci del Bologna e Tommaso Giulini del Cagliari; i tecnici Giampiero Ventura del Torino, Ivan Juric del Crotone e Massimo Oddo del Pescara; gli ex calciatori Felice Pulici e Roberto Pruzzo, quale riconoscimento alla carriera; i giornalisti sportivi Alberto Dalla Palma del Corriere dello Sport, Alessandro Catapano della Gazzetta dello Sport, Simona Rolandi di Ra i Sport, Alessandro Bonan e Lia Capizzi di Sky Sport, Pierluigi Pardo di Sport Mediaset e Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera. Il riconoscimento andrà pure ad Alvaro Moretti, direttore di Leggo e ad Andrea Scanzi de Il Fatto Quotidiano per aver iniziato la loro carriera come cronisti sportivi. Per lo stesso motivo riceverà il Premio “Pietro Calabrese” la presentatrice televisiva Antonella Clerici, che ha iniziato a lavorare come volto sportivo della Rai, tanto da seguire per le edizioni speciali di Dribbling gli eventi sportivi più rilevanti come i campionati mondiali di calcio del ’90 e del ’94.

 

Alla cerimonia di premiazione seguirà un dibattito con i premiati sulle problematiche legate al calcio moderato dal presidente della Lega di Serie B, Andrea Abodi. La manifestazione ha il patrocinio del CONI, della FIGC, della Lega Calcio Serie A e Lega Calcio Serie B, del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e della Regione Lazio.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.