Andrea Marchisio è il libero della Maury’s Italiana Assicurazioni

0

 

TUSCANIA – Il nuovo corso della Maury’s Italiana Assicurazioni parte con l’acquisto del libero Andrea Marchisio (foto), classe 1990, scuola Cuneo e ritorno in casacca bianco blu del Tuscania, dopo la stagione appena conclusa nelle file dell’Emma Villas Siena.

 

Il campionato di quest’anno in terra toscana non è stato esaltante per il libero piemontese, troppo condizionato da seri problemi famigliari, conclusi lo scorso mese di maggio con la perdita del padre Dario.

 

Il Curriculum: Figlio di un ex pallavolista (papà Dario) cresce nelle giovanili della Bre Banca Cuneo, nelle cui file nel 2010 vince la Junior League ed il titolo di Campioni d’Italia, l’anno successivo è a Loreto in A2; nel campionato 2011-12 gioca sempre in A2 con il Club Italia per poi rientrare a Cuneo nel biennio 2012-14. Le traversie della squadra piemontese lo lasciano a piedi ed ecco che Tuscania neo promossa in A2 lo chiama e disputa un campionato giocando ad alto livello risultando assieme a Daniele Cortina il miglior libero della stagione in serie A2. Nell’ultimo campionato di A2 è a Siena dove gioca una stagione tra luci ed ombre a causa della malattia del padre e costretto a viverla a 500 Km di distanza.

 

A Tuscania tutti gli sportivi lo ricordano per l’ottimo campionato disputato, mettendo in mostra una eccellente ricezione con il 44,3% di perfetta ed una posizione in campo che lo ha fatto eccellere nella graduatoria del ruolo di libero.

 

Le dichiarazioni: Raggiunto telefonicamente ci ha esternato con molta felicità il piacere di tornare a vestire la casacca bianco blu della Maury’s Italiana Assicurazioni.

 

“ Ho firmato in giornata il contratto che mi lega al Tuscania per il prossimo campionato di A2 con enorme soddisfazione; in questo particolare momento della mia vita e carriera professionale è la scelta migliore che potevo fare, è stata cercata e fortemente voluta, visto i miei trascorsi nella Tuscia dove ho vissuto una stagione nel campionato 2014-15 che mi ha dato tanto, soprattutto per l’ambiente che circonda la squadra. Il calore e l’affetto dimostrato da tutti gli sportivi ed in particolare dai tifosi della Bolgia è qualcosa che ti porti sempre dentro e non lo avevo dimenticato, è il clima giusto per dare il meglio sotto l’aspetto professionale. So di trovare un nuovo coach: Paolo Montagnani che non conosco personalmente, mi hanno riferito essere un ottimo maestro di volley ed estremamente esigente; per me va benissimo perché sarà uno stimolo in più per dare il meglio di me stesso e crescere come atleta. Infine voglio ringraziare la dirigenza della società che mi ha concesso questa nuova possibilità, un saluto a tutti ed a presto.”

 

Lo salutiamo con tanta simpatia convinti di aver ritrovato un buon giocatore per la causa della Maury’s Italiana Assicurazioni.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.