Basket, mercoledì il derby di ritorno tra le Stelle

0

VITERBO – Torna in campo a Roma mercoledì sera la Stella Azzurra contro gli omonimi capitolini per un’altra gara importante in chiave salvezza. Le due formazioni sono appaiate a 16 punti, entrambe reduci dalle sconfitte subite in trasferta rispettivamente contro la Luiss e Catanzaro e quindi i due punti in palio sono realmente d’oro per tentare di tirarsi fuori il prima possibile da una eventuale e pericolosa fase playout.

 

La Terra di Tuscia, a differenza delle partite precedenti, non ha disputato una buona gara contro la Luiss. Partita malissimo nella prima frazione ha poi migliorato alcune situazioni di gioco, ma senza mai dare la sensazione di poter recuperare la partita fino in fondo. Discreto l’ultimo quarto con Peroni che finalmente ha ripreso a tirare con ottime percentuali, ma purtroppo tardiva la reazione dei viterbesi che sono sembrati involuti e prevedibili rispetto alle uscite precedenti ed alle buone prestazioni contro Cassino e Palestrina e che hanno pagato la giornata assai negativa di alcuni dei propri migliori elementi.

 

Contro la Stella Azzurra targata D’Arcangeli certo non si potrà giocare così ed è ovvio che si debba subito dimenticare la gara di sabato. Servirà una diversa pressione, una mentalità maggiormente aggressiva e soprattutto sarà necessario credere nei propri mezzi, nelle proprie qualità che a questa squadra non mancano ed andare in campo con tanta voglia.

 

Bisognerà giocare di squadra e prendersi responsabilità importanti, con quel giusto atteggiamento che in questa fase di campionato potrebbe essere decisivo per conquistare la salvezza.

 

Fanciullo ed i ragazzi ne sono certo consapevoli ed ovviamente cercheranno di invertire una tendenza che li sta molto penalizzando in questa fase del girone di ritorno. Cogliere un risultato in trasferta contro una diretta concorrente alla salvezza, anche in considerazione della prossima sfida interna contro Venafro, vorrebbe dire mettere la testa avanti e fare un bel salto in classifica, uscendo dalla palude in cui ci si trova in questo momento, sia pure con altre nove gare da disputare. Tutti i ragazzi sono quindi attesi ad una prova di carattere e certo ognuno metterà sul parquet il massimo impegno per rilanciare la squadra ed uscire da questa fase complicata.6

 

Si giocherà alle 20,30 all’Arena Altero Felici, sotto la direzione dei signori Picchi e Valleriani di Ferentino.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.