Buone prove delle viterbesi Gasbarri e Felici a Cles

0

 

VITERBO – Il Lazio chiude al secondo posto il weekend dei campionati italiani individuali e per regioni under 16. La Kinder+Sport Cup va allo squadrone della Lombardia (587 punti), ma il Lazio (565.5) non sfigura affatto nella due giorni di Cles, in Trentino, che manda in archivio la stagione dei campionati tricolori in pista. I cadetti laziali svettano nella classifica maschile (con 297 punti, Lombardia 288) mentre le cadette (268.5) terminano al terzo posto dietro Lombardia (299) e Veneto (282).

A Cles c’era anche la Finass Atletica Viterbo con le sue due portacolori Martina Gasbarri, inserita nella formazione ufficiale del Lazio e Benedetta Felici che gareggiava a titolo individuale con la Finass, accompagnate dai tecnici della società Linda Misuraca e Federica Gregori.

Martina ha sfiorato il podio mantenendo nella gara di triplo la 9^ posizione di accredito, saltando 11,03; sfortunato il suo 2° salto, con un nullo millimetrico che non le ha consentito di accedere ai tre salti di finale, dove sicuramente avrebbe incrementato la sua misura e posizione di classifica. Benedetta Felici non ha saputo purtroppo ripetere i suoi salti migliori del periodo estivo e si è dovuta accontentare di un modesto 1,45 nel Salto in Alto, a conclusione di un periodo che non l’ha vista particolarmente in condizione.

Al di là dei risultati conseguiti dalle due giovanissime viterbesi, rimane la soddisfazione di una bellissima esperienza agonistica, in una manifestazione che ha messo di fronte le migliori cadette italiane nelle varie specialità dell’atletica, creando le giuste motivazioni in vista del loro prossimo passaggio nella impegnativa categoria Allieve, nella quale potranno competere anche con atlete delle categorie assolute.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.