Calcio, amichevoli: 0-0 tra Montefiascone e Sorano

0

 

MONTEFIASCONE – Una bella gara quella che si è giocata sullo stadio delle Fontanelle, dal fono in buono stato, in un pomeriggio piuttosto caldo, alla presenza di circa cinquanta spettatori, tra il Montefiascone ed la formazione del Sorano che milita nella seconda categoria della provincia di Grosseto.

Le formazioni erano disposte in campo quasi in modo speculare, molto corte a centro campo, con un gioco a fisarmonica. La formazione ospite, messa in piedi dal direttore sportivo D’Alessio, non ha demeritato difronte alla compagine locale che, rispetto all’ultima amichevole con il Guardea, ha fatto ulteriori passi in avanti anche se, ancora, il gioco risulta ancora infoltito di passaggi in fase di costruzione a centro campo e poco incisivo in fase conclusiva; di contro, la difesa, sotto la regia di Fraghì, è apparsa più efficiente e più padrona del settore di campo di sua competenza. Si stanno verificando, per la formazione del presidente Minciotti, tutte le condizioni che fanno ben sperare per il futuro e sicuramente, i ragazzi sapranno ben figurare nel nuovo campionato che si apprestano ad affrontare.

Fin dai primi minuti, specialmente la formazione locale, si è spinta in avanti alla ricerca del vantaggio, di contro, gli ospiti, sono stati sempre attenti e, con veloci ripartense, si riportavano nei pressi di Bellacanzone, che, comunque, non ha corso seri pericoli. Due i legni colpiti; uno per parte, hanno fatto sussultare gli animi degli spettatori sugli spalti,

come pure alcune buone occasioni da rete, sprecate da buone posizioni, non hanno favorito lo sblocco del risultato, rimasto in parità, sullo zero a zero fino al triplice fischio finale quando, Granada, equilibrato nella sua direzione di gara, ha mandato tutti sotto la doccia.

Il pacchetto delle partite amichevoli, per il Montefiascone, sono così terminate; ancora una settimana di allenamenti che consentiranno ulteriori miglioramenti della squadra e l’arrivo del nuovo tecnico, mentre a noi non ci resta che attendere il quattro settembre per la prima di campionato.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.