Calcio, Eccellenza: Montefiascone sconfitto dal Monterotondo

0

Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Che dire della gara di Eccellenza quella che si è disputata tra la formazione del Montefiascone di Mister Del Canuto e quella del Monterotondo di mister Malizia, sullo stadio delle Fontanelle dal fondo in buone condizioni, in una mattinata dalla temperatura mite, sotto un cielo velato, alla presenza di circa cento spettatori?!

 

Ancora una volta dobbiamo sottolineare le grosse difficoltà in cui versa la formazione di Del Canuto che, di domenica in domenica, dimostra sempre più di essere una formazione priva di un gioco valido, di un tatticismo strategico all’altezza della categoria, atto a mettere in serie difficoltà la formazione che si trova davanti. Il penultimo posto in classifica, occupato da qualche gara, le continue sconfitte in serie che la formazione di Del Canuto sta inanellando da alcuni mesi, non danno più alcuna speranza di rimanere nella categoria ed al tempo stesso non permettono più scusanti sia nei confronti del tecnico che nei confronti degli atleti.

 

Analizzando tecnicamente la gara, anche oggi abbiamo contato bel trentanove perdita di palla a centro campo da parte della formazione di Del Canuto e questo significa che gli atleti che operano nel settore sono in balia di se stessi. La difesa anche oggi è stata sottoposta ad un lavoro snervante per cui spesso non è riuscita a contenere le incursioni nemiche. La linea d’attacco anche oggi ha costruito, nell’arco dei novanta minuti, tre sole azioni di rilevo; due nei primi dieci minuti di gioco quando sia Bruno che Moronti si sono trovati a tu per tu con l’estremo difensore Alessandri ed hanno sciupato tutto calciando frettolosamente dando così la possibilità all’estremo difensore Alessandri di neutralizzare i tiri, terza, all’inizio del secondo tempo quando Zagarella ha colpito un palo; troppo pochi attacchi per essere una linea d’attacco di peso.

 

Meno di una decina di azioni d’impostazioni di gioco e mal costruite con la tattica trasversalmente al campo, quando questi e logitudinale, per cui non hanno avuto alcun sfogo in avanti. Al trentesimo, una sola azione in verticale e penetrante costruita e portata avanti dal terzino Zolla che, entrato in area, destinato a rete sicura, veniva atterrato guadagnandosi un calcio di rigore realizzato poi da Moronti. Tutto ciò, calcisticamente, è troppo poco per vincere le gare, è troppo poco per una squadra che milita in Eccellenza, e una situazione che non da possibilità di riscatto. Ben altro è quello che ci vuole per militare in Eccellenza; forse se, qualche mese fa, allorché la squadra cominciava a vacillare, riflettiamo noi, fossero stati presi da parte della società e del presidente Minciotti, provvedimenti adeguati, come gli stessi tifosi si auguravano, compresa la sostituzione del tecnico, forse oggi potevamo raccontare cose diverse; forse oggi il Montefiascone non si sarebbe trovato penultimo in classifica e destinato alla retrocessione, realtà ormai certa, stando a quanto recita il calendario, salvo eventi impossibili, che, comunque, i tifosi si augurano.

 

Molto delusi erano oggi i tifosi al termine della gara e, abbozzando anche qualche dubbio sull’operato della dirigenza societaria, in molti, cominciano a condividere quanto da noi si va raccontando e riflettendo da diversi mesi a questa parte. Solo negli ultimi doieci minuti la formazione di mister Del Canuto si è spinta maggiormnete in avanti alla ricerca della rete del pareggio, ma, per i motivi, già esposti, non è riuscita nell’impresa.Dulcis in fundo, al quinto di recupero, cinquantesimo della seconda frazione di gioco, veniva espulso Zappalà. la sequenza delle reti: ventitreesimo primo tempo Federici per il Monterotondo, dodicesimo st De Dominicis G. ancora per il Monterotondo, 3O° st Moronti su calcio di rigore.

 

1 Montefiascone: Bellacanzone; Zolla, Balletti; Bellacima, Faina, Zappalà; Finocchi, D’Alessio M., Moornti, Zagarella, Bruno. All. Del Canuto. A disp.: Castellani, Ciatoni, Luzzitelli, Minciotti, Buratti, Ciobanu, Panichi.

 

2 Monterotondo: Alessandri; Baldinelli, Pensabene; Ranieri, Barbetti, De Dominicis G.; Palmerini, Muzzachi, Federici, De Dominicis G., Maresca. All. Malizia. A disp.: De Battistis, Gigliucci, Caramidaru, Ferrazzoli, Palomba, Tiscione, De Paola.

 

Arbitro: Sig. Spinetti Albano Laziale. Ass.ti Doria(Ciampino) e Morlacchetti(Rm2).

 

Reti: 23°pt Federici(MT), 12° st De Dominicis G.(MT), 3O° st r. Moronti(MF).

 

Note:Espulso al 5O° st Zappalà.

 

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.