Calcio, Eccellenza: Vigor Acquapendente sconfitta dall’Almas Roma

0

ACQUAPENDENTE – Battuta d’arresto casalinga e zona alta-classifica che momentaneamente si allontana per la Vigor. Pomeriggio al Vitali solo apparentemente baciato da una buona stella per gli altoviterbesi. Dopo appena 24 secondi invenzione al bacio di Saleppico e prepotente conclusione vincente a rete di Rocchi.

 

Con corsa veloce e dinamismo i capitolini ribaltano tutto con Federici ed Incoronato. Assolo Vigor nella ripresa ma nulla di fatto. Dopo una bella punizione calciata da Viviani, la terna annulla un rete a Del Giusto per fuorigioco di Nuccioni. Al minuto 15 il direttore di gara fa ampi cenni di proseguire dopo un contatto in area tra Del Giusto e Marchetti. A cinque minuto dalla fine il colpo di testa di Del Giusto finisce di poco a lato.

 

Terza sconfitta stagionale a domicilio per una Polisportiva Vigor Acquapendente che avrà molto su cui riflettere per uscire da una empasse risultati tanto delicata quanto problematica. Ed il Tecnico Riccardo Fatone non usa mezze misure. “Non abbiamo assolutamente giocato bene”, spara diretto il coach. “Il pomeriggio era iniziato bene grazie alla bella rete messa a segno da Rocchi. Tantissimi complimenti e ringraziamenti a questo giocatore che seppur verrà “tagliato dal roster” dalla Società alla riapertura del mercato invernale, ha dimostrato serietà e professionalità. Nello sviluppo match abbiamo preso due reti a dir poco imbarazzanti. Tutto è diventato quindi più complesso e difficile. Non essendo stati in grado di gestire una situazione di gioco e risultato favorevole, la gara si è trasformata con il passare dei minuti in una prestazione che ha sempre più preso connotati e colori completamente negativi. Ma io ed i miei ragazzi vogliamo proprio partire da qui per annunciare ad alta voce che non siamo intenzionati a mollare niente. Ad inizio della prossima settimana riprenderemo ad allenarci a testa bassa. A lavorare con ancora maggiore determinazione per comprendere tutto quello che non ha funzionato”.

 

Il pensiero è soprattutto rivolto alla prima Domenica di Dicembre. Quando gli aquesiani si recheranno alle ore 11.00 su rettangolo di gioco in erba sintetica di Fonte Nuova per affrontare una Asd che dopo la netta sconfitta di Ladispoli è sempre più impelagata nei bassifondi della classifica. “Dalla gara in programma allo Stadio di Via Gioberti”, sottolinea il Tecnico “attendo un immediata reazione a questo momento sicuramente non facile sotto il punto di vista del gioco e dei risultati. Affronteremo una squadra che avrà il coltello tra i denti e che sicuramente cercherà di puntare sul fattore casalingo per uscire fuori da un momento delicatissimo di classifica. Noi abbiamo già collezionato prestazioni di valore lontano dalle mura amiche. Soprattutto nei pareggi ottenuti a Monterosi ed a Palombara Sabina abbiamo saputo imporre il nostro gioco e mettere ripetutamente in difficoltà formazione di ottima caratura tecnica. Questa ennesima battuta d’arresto casalinga, non deve farci perdere il cosiddetto “focus” di una squadra che è sicuramente in grado di giocare alla pari con tutti senza alcuna sudditanza psicologica.

 

In questi giorni che ci separano dal match dobbiamo confrontarci all’interno dello spogliatoio, dialogare con i vertici della Società per capire ciò che non funziona. Comprendere perché certi meccanismi in fase di interdizione saltano soprattutto a domicilio troppe volte e con troppa continuità. Ritrovare calma e lucidità. Senza farci prendere durante il match dalla frenesia di voler per forza ribaltare tutto quello che non và in breve tempo”. Nella Domenica della sconfitta i tifosi aquesiani accolgono l’arrivo alla propria corte di Roy Giomarelli. Per lui un secondo tempo al posto di Valentini e già qualche intuizione da incorniciare. “Siamo fiduciosi”, sottolineano in coro i supporters, “che potrà darci quella spinta in più che ci aspettiamo. In questa giornata negativa è il più luminoso esempio di come la giovane e rampante proprietà voglia investire su elementi di indubbio valore per poter fare il salto di qualità definitivo”. Radiomercato dell’ultimo momento da sempre più ufficiale, inoltre, l’arrivo in gialloblù di Serafini. Che tatticamente dovrebbe sostituire un Rocchi con le valigie già pronte per la partenza.

 

1 Polisportiva Vigor Acquapendente: Figuretti, Brizi, Del Vecchio, Franchitti, Nuccioni, Viviani, Rocchi, Broccatelli, Del Giusto, Valentini (5° St Giomarelli), Saleppico. A Disposizione: Alberelli, Carandente, Terrosi, Ronca, Bedini, Bacchi. Allenatore: Fatone

 

2 Almas Roma Srl: Pensa, Marchetti, Ricciardi, Frioni, Leccese, D’alessio (44° St Bertini), Petitta (26° St Gjeka), Vassallo, Federici, Colasanti (41° St Pavlic), Incoronato. A Disposizione: Brunetti, Cortellesi, Gaffi, Da Conceicao. Allenatore: Durante

 

Arbitro: Marchionni di Rieti coadiuvato dai collaboratori di linea Starnini di Viterbo e Giallatini di Civitavecchia

 

Reti: 24’’pt Rocchi (PVA), 8° pt Federici (AR), 39° pt Incoronato (AR)

 

Note: Espulsi 48° st Del Giusto (PVA) e Leccese (AR) per reciproche scorrettezze all’interno dell’area di rigore. Ammoniti 40° pt Franchitti (PVA), 16° st D’Alessio (AR), 45° st Pavlic (AR)

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.