Calcio, Seconda Categoria: Virtus Acquapendente, la finale si avvicina

0

 

ACQUAPENDENTE – La Virtus Acquapendente corre velocissima per la storia. Domenica 22 Maggio alle ore 16.30 sul terreno di gioco di Guidonia i viterbesi affronteranno nella finalissima di Coppa Lazio di Seconda Categoria l’’Atletico Cervaro 2014.

 

Vincere vorrà dire tanto conquistare il preziosissimo trofeo quanto garantirsi l’approdo in Prima Categoria. Il lavoro da svolgere non sarà, onestamente, facile. Gli aquesiani non partono sicuramente da favoriti.

 

Perché i frusinati hanno vinto il Girone di propria pertinenza ma, soprattutto, rispetto alla Virtus hanno terminato in crescendo il proprio Campionato. L’avventura in Coppa Lazio dell’Atletico Cervaro è iniziata con l’Atletico Genazzano. Dopo aver vinto la gara casalinga per 1-0 si aggiudicano anche quella di ritorno per 2-1. Inseriti in fase di secondo turno nel minigirone a 3 a denominazione E, dopo aver impattato per 1-1 sul terreno di gioco del Valle Martella superano a domicilio per 1-0 il Chiaiamari. Inseriti in terzo turno nel minigirone a tre a denominazione B, impattano a domicilio per 0-0 con l’Atletico Casalotti poi violano per 3-0 il terreno di gioco del Real Maranola. Il percorso Coppa aquesiano inizia invece con il doppio confronto con il Tre Croci. Dopo un pareggio casalingo per 1-1 arriva la vittoria per 2-1 in trasferta.

 

In secondo turno inseriti nel Girone a denominazione A, superano a domicilio per 6-1 il Poggio Mirteto per poi espugnare per 1-0 il terreno della Doc Gallese. Nel terzo turno inseriti nel Girone A, infine, dopo aver espugnato per 2-1 il terreno di gioco del Santa Francesca Cabrini, superano a domicilio per 3-0 il Piazza Tevere. In vista di questo appuntamento di fine stagione il Tecnico ciociaro Massimo Scagliarini, dovrà scegliere l’undici titolare tra questi giocatori a disposizione: Lucio Marandola, Danilo Diafani (portieri), Guido Di Paolo, Cristian Matrundola, Giacomo Morsilli, Marco Musella, Davide Ventre (difensori), Andrea Alecci, Matteo Parola Canale, Carlo Di Luca, Marco Rotondo, Bruno Saddò, Emiliano Venturini (centrocampisti) e Carmine di Nallo, Alessandro Minchella, Michele Perlingieri, Francesco Vendittelli (attaccanti). La diarchia tecnici aquesiana Giordano Serafinelli – Luca Ronca su i seguenti elementi: Matteo Montagnoli, Damiano Delli Campi, Alessandro Dionisi (portieri), Angelo Pedetta, Leonardo Carletti, Riccardo Piazzai, Lorenzo Picchiotti, Francesco Ronca, Riccardo Paoletti (difensori), Fabrizio Camilli, Nicolas Pagliacci, Massimiliano Leandri, Adio Lombardelli, Giacomo Marziali, Gabriele Bigerna (centrocampisti), Lorenzo Pacifici, Luca Cardellini, Alessio Crespi, Alessandro Marabottini, Sauro Pasquini, Fabio Goretti (attaccanti).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.