Ciclismo di livello aspettando i grandi giri

0

Si è conclusa con la Liegi Bastogne Liegi il periodo dedicato alle grandi classiche di primavera; in attesa dei grandi Giri, a Maggio il GIRO D’ITALIA , a Luglio Le TOUR DE FRANCE e ad Agosto la VUELTA DI SPAGNA, vediamo come è andata:

– Milano Sanremo . Se la aggiudica con una volata di potenza il francese Dèmare battendo fior di velocisti.

 

– Gent Wevelgem . Con una magistrale volata, lo slovacco Campione del Mondo Peter Sagan, fa sua la sua prima grande classica.

 

– Giro Delle Fiandre . Il Campione del Mondo Peter Sagan si ripete dominando una delle corse più belle del panoorama ciclistico internazionale.

 

– Paris Roubeaux . A sorpresa in una volata ristretta si aggiudica la classica delle pietre l’australiano Hayman.

 

– Amstel Gold Race . Finalmente una vittoria italiana con Enrico Gasparotto (nella foto) : azione stupenda sulla salita finale , leva tutti di ruota , resiste al forsing finale del gruppo sul tratto in piano e sul traguardo vince a braccia alzate.

 

– Freccia Vallone . Lo spagnolo Valverde fa sua la vittoria con un’azione sulle dure rampe del muro finale, battendo tutti gli altri favoriti.

 

Liegi Bastogne Liegi . Freddo , pioggia , neve e tanti ritiri hanno caratterizzato la classica più antica , la vince a sorpresa l’olandese Poels che ha regolato allo sprint i compagni di fuga . Da segnalare il buon decimo posto del giovane italiano Diego Rosa.

 

Terminate le classiche di primavera dal 6 al 29 Maggio riflettori puntati sul GIRO D’ITALIA , partenza in terra olandese ed arrivo dopo 21 tappe a Torino , dopo due anni di assenza da segnalare il ritorno del campione italiano Vincenzo Nibali .

 

Chi sarà il successore dello spagnolo Contador a vincere la mitica maglia ROSA ?

 

Evandro Stefanoni

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.