Defensor al Palamalè contro Empoli

0

VITERBO – Importante sfida casalinga per la Defensor che, in questo sabato pomeriggio, attende al PalaMalè la Scotti Empoli nell’ottavo turno di ritorno della serie A2 femminile. Un passaggio fondamentale per la stagione delle gialloblù che, partite con l’obiettivo dichiarato della salvezza, si trovano in piena corsa per i playoff ed hanno bisogno di questi due punti per consolidare la propria posizione.

 

L’infermeria gialloblù in questi ultimi giorni è sembrata simile ad un porto di mare tra chi doveva ricorrere alle cure dello staff medico e chi, al contrario, poteva finalmente tornare ad allenarsi: alla vigilia della gara con Empoli la situazione è molto migliorata per Roksana Yordanova che, dopo aver saltato la sfida di Palermo, tornerà regolarmente in campo contro e toscane, mentre ci sarà il forfait di Sara Filoni, fermata da una fastidiosa sciatalgia. Qualche punto interrogativo per ben tre giocatrici, reduci da una settimana difficile: Giulia Ciavarella ha un affaticamento muscolare al polpaccio che l’ha obbligata a sottoporsi a qualche seduta di fisioterapia, Annamaria Romagnoli e Federica Orchi invece sono state fermate dall’influenza ma dovrebbero tutte essere recuperabili per la partita.

 

Dall’altra parte del parquet ci sarà un’avversaria che ha gli stessi punti della Defensor e che, nel girone di ritorno, ha collezionato tre vittorie e quattro sconfitte, chiudendo i propri match quasi sempre con un divario minimo con le avversarie. Una squadra, quella guidata da coach Alessio Cioni, che può contare su un organico di valore in cui spicca la ceca Klara Pochobradska, ala capace di segnare 15,1 punti e catturare 10,9 rimbalzi di media, tanto da essere considerata una delle giocatrici più forti dell’intero girone B. Il gruppo delle italiane è stato arricchito in corsa dal talento di Nadia Calamai, play/guardia da oltre 11 punti di media nelle nove partite disputate, che si è aggiunta ad un reparto esterne guidato da Francesca Rosellini e Francesca Fabbri, quasi 21 punti di media in due.

 

All’andata la Defensor fu in grado di compiere una grande impresa, vincendo fuori casa per 61-55, al termine di quaranta minuti condotti praticamente sempre ma contro un’avversaria mai doma: “Sono sicuro che Empoli arriverà con lo stesso spirito a giocarsi questa gara – commenta coach Carlo Scaramuccia – e per questo dovremo essere ancora più bravi se vorremo portare a casa i due punti. Una vittoria sarebbe fondamentale per tenere a distanza le inseguitrici e darci anche il 2-0 negli scontri diretti con Empoli, un aspetto tutt’altro che trascurabile nell’eventuale volata playoff. Veniamo da una settimana complicata, lo staff medico ha lavorato tantissimo e speriamo di potercela giocare al meglio delle nostre possibilità”.

 

La palla a due è in programma alle 18,30 e la direzione di gara sarà affidata a Giulia Caravita di Ferrara e Cristina Maria Culmone di Bologna.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.