Defensor impegnata a Castellammare di Stabia

0

VITERBO – Nemmeno il tempo di smaltire la delusione per la sconfitta casalinga contro Castel San Pietro, maturata dopo essersi ritrovata avanti di 16 punti a metà gara, e per la Defensor è già tempo di scendere nuovamente in campo. Il calendario della serie A2 femminile prevede infatti un turno infrasettimanale in corrispondenza con la festa dell’Immacolata Concezione e riserva alla compagine viterbese una difficile trasferta in quel di Castellammare di Stabia.

 

Il quintetto campano non ha avuto un avvio di stagione particolarmente brillante (quattro vittorie e cinque sconfitte), a dispetto di un organico che resta di primissima fascia con alcune punte da tenere nella massima considerazione. Su tutte la ex viterbese Greta Brunelli, guardia 25enne che realizza oltre 11 punti a partita tirando con quasi il 40% da tre e rappresenta la principale bocca da fuoco sul perimetro. Sempre fra le esterne sono giocatrici affidabili anche Raffaella Potolicchio, Barbara Negri e Maria Gallo, tutte oltre i 7 punti per gara, mentre la coppia di lunghe è fra le più imponenti in termini di centimetri dell’intero girone: la lettone Liga Vente e Maria Minervino, entrambe oltre l’1.90 di altezza, combinano per oltre 18 punti e quasi 19 rimbalzi di media e consentono a Stabia di essere la migliore compagine del girone nel controllo dei tabelloni.

 

Per la Defensor si preannuncia quindi una gara molto difficile, tanto più che l’infermeria resta molto affollata e non mancano i problemi per coach Carlo Scaramuccia: “Orchi rimarrà sicuramente a casa – conferma il tecnico viterbese – mentre Cutrupi partirà con noi ma non so quanti minuti potrà darci dopo il problema di intossicazione alimentare che ha accusato un paio di giorni fa. In più c’è Yordanova che, ai già noti guai al tendine d’achille, ha aggiunto una forte contusione durante il match contro Castel San Pietro. Non è una situazione semplice, dovremo stringere i denti e cercare di essere perfetti come nei primi venticinque minuti della gara di sabato. Questa volta sarà ancora più difficile perché siamo a casa loro e di fronte avremo un’avversaria vogliosa di risalire la classifica; mi aspetto comunque una bella prova perché in questo periodo stiamo giocando bene e vogliamo confermarlo anche a Castellammare di Stabia”. La palla a due del match è prevista alle ore 18 e la coppia arbitrale sarà formata da Lucia Bernardo e Dora Natale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.