“Il Diabete…non è una gara!!!” ha fatto scalo a Viterbo

0

 

VITERBO – Nei giorni scorsi ha fatto tappa a Viterbo il Giro d’Italia per diabetici. La competizione ciclistica intitolata “Il Diabete…non è una gara!!!” ha fatto scalo a Viterbo in arrivo da Tivoli e il giorno dopo è ripartita per Perugia.

Il progetto prevede un tour in bicicletta che, con partenza da Tivoli, farà tappa poi oltre che a Viterbo anche a Perugia, Firenze, Viareggio, Genova, Torino, Milano, Verona e Padova con arrivo a Treviso per un totale di 1.200 km. Lo scopo è quello di confrontarsi nei luoghi toccati dalla corsa su vari temi riguardanti la gestione della patologia diabetica, quali ad esempio la finalità e la operatività delle associazioni, la realtà dell’attuale situazione sulla gestione dei presidi per diabetici e il semplice scambio di idee tra coloro che vivono quotidianamente questa patologia. Il tutto con l’intento di far capire a chi si prodiga in attività di volontariato o nell’associazionismo quali sono le reali necessità del paziente diabetico. Nella tappa di Viterbo, si è quindi cercato di favorire una comunicazione più capillare circa le problematiche del diabete e di rendere più consapevoli le istituzioni sull’importanza delle associazioni di volontariato.

Punto cardine è stato anche sottolineare l’importanza dello sport nella gestione della patologia e delle sue complicanze. La corsa, durante le sua tappe in tutta Italia, vuole anche porre l’accento sulle realtà regionali, dove emergono sempre più spesso casi al limite delle possibilità per i pazienti diabetici sia che si tratti di bambini che di adulti. Questo tour è stato organizzato da Francesco Zazza, ciclista appartenente alla ASD di Tivoli, diabetico da 30 anni e anche papà di un bambino diabetico, con il supporto della Federdiabate Lazio e dell’Associazione Laziale Attivati con il Diabete”.

Paolo Graziotti
Associazione diabetici Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.