Giannone tiene a galla una squadra di morti viventi (foto)

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Niente da fare per la Viterbese Castrense, che contro l’Albalonga incassa il secondo pareggio consecutivo al Rocchi, nonostante metà del secondo tempo disputata in superiorità numerica. I gialloblù scendono in campo con una formazione leggermente rivisitata rispetto alle ultime uscite; a centrocampo Cuffa va ad affiancare Giannone e Nuvoli, mentre Addessi e Oggiano vengono schierati in attacco a supporto di Nohman.

 

Le due squadre iniziano l’incontro giocando subito a viso aperto. Per entrambe, d’altronde, fare risultato oggi è una priorità da cui né Viterbese né Albalonga possono prescindere.

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (16)

 

Poche le occasioni da gol in campo, almeno fino al minuto 23′, allorché l’Albalonga beneficia di un calcio di punizione dal limite dell’area per un fallo a dir poco dubbio di Oggiano.

 

Dell’esecuzione si incarica l’ex Pintori, che con un liftato destro a giro piazza il pallone sotto l’incrocio dei pali.

 

Mister Gagliarducci

Mister Gagliarducci

 

Conseguito il vantaggio la squadra di Gagliarducci (irrefrenabile la sua esultanza nel momento del gol) continua a tenere alto il baricentro, impedendo ai gialloblù di organizzare il gioco con un minimo di lucidità.

 

Particolarmente in crisi risulta essere l’argentino Cuffa, che in mezzo al campo non riesce nemmeno ad effettuare gli appoggi più semplici.

 

La prima vera occasione della Viterbese, non a caso, arriva solo al 38′, con un diagonale di Oggiano bloccato in due tempi da Matera.

 

Mister Sanderra prova a ispirare Nohman

Mister Sanderra prova a ispirare Nohman

 

Il primo tempo si chiude così con gli ospiti in vantaggio e con una Viterbese che inizia ad accusare (complice anche alcune decisioni del direttore di gara), un pericoloso nervosismo.

 

Nella ripresa i gialloblù non paiono in grado di sovvertire l’andamento della partita ma, a togliere le castagne dal fuoco, ci pensa un siluro dai 25 metri di Giannone, che direttamente su calcio piazzato riporta in equilibrio le sorti del match.

 

 

Il destro imprendibile di Giannone

Il destro imprendibile di Giannone

 

Giannone festeggiato dai compagni

Giannone festeggiato dai compagni

 

Il gol ha il grande merito di dare nuova vita a una gara fino ad ora soporifera, destando nelle due squadre un rinnovato spirito agonistico.

 

Mister Sanderra prova a questo punto a cavalcare l’onda, inserendo Belcastro al posto di Cuffa. L’Albalonga, nel contempo, rimane in dieci uomini, a seguito della doppia ammonizione rifilata al difensore Mioni.

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (15)

 

La superiorità numerica spinge il tecnico gialloblù ad osare e ad inserire Romeo al posto di Nuvoli.

 

In avanti, però, gli attaccanti continuano a rendersi autori di una gara all’insegna dell’immobilismo. Solo un lampo di genio può dare una svolta alla gara dei gialloblù. E il lampo, provvidenziale, arriva al minuto 29′, con Giannone che, ancora su punizione, sorprende Matera per il vantaggio gialloblù.

 

Il gol di Giannone

Il gol del 2-1

 

La gioia, per gli uomini di Sanderra, dura però appena 120 secondi, a seguito della rete messa a segno dal neo entrato Corsetti, bravo a ribadire in rete una respinta corta di Pini su conclusione di Cruz.

 

La gioia degli ospiti è incontenibile; ancor più quella del tecnico Gagliarducci, la cui sfrenata esultanza in mezzo al campo costa allo stesso l’allontanamento dal campo. Beccato dai suoi ex tifosi, a causa della spropositata esultanza, Gagliarducci decide di abbondare il terreno di gioco rispondendo ai tifosi in maniera ancor più esagitata, scatenando un’ulteriore bordata di insulti da parte degli stessi. Come dire, le bandiere del passato verso cui portare rispetto sono decisamente altre.

 

L'esultanza di Gagliarducci

L’esultanza di Gagliarducci

 

Il tempo di vedere Nohman divorarsi un gol a porta vuota (per suo fortuna l’assistente ne aveva segnalato il fuorigioco) ed ecco l’Albalonga iniziare a perdere spudoratamente tempo. L’ulteriore espulsione rifilata a La Cava, accomodatosi nel frattempo in panchina, non fa che frenare ulteriormente le velleità di vittoria della Viterbese, che esce dal Rocchi dopo 4 minuti di recupero consapevole di aver disputato l’ennesima gara al di sotto delle aspettative.

 

La perplessità di mister Sanderra

La perplessità di mister Sanderra

 

2 Viterbese Castrense (4-3-2-1): Pini; Perocchi, Dierna, Scardala, Pandolfi; Addessi, Cuffa (20′ st Belcastro), Giannone, Nuvoli (24′ st Romeo); Nohman (40′ st Neglia), Oggiano. A disposizione: Mastropietro, Dorigatti, Pacciardi, Fè, Dalmazzi, Pace. Allenatore: Sanderra

 

2 Albalonga (4-4-2): Matera; Zanette, Gordini, Panini, Mioni; Cestrone, Traditi, Errico; Pintori (7′ st Corsetti), Cruz (42′ st D’Orazi) 43′ st , La Cava (14′ st Monteforte). A disposizione: Leacche, Cannoni, Grelloni, Rotunno, Castro, La Terra. Allenatore: Gagliarducci

 

Arbitro: Santoro di Messina (Mignacca di Frosinone – Franchitto di Cassino)

 

Reti: 21′ pt Pintori; 5′ st Giannone; 29′ st Giannone; 31′ st Corsetti

 

Note: Al 20′ st espulso Mioni per doppia ammonizione. Al 32′ st espulso Gagliarducci per eccessiva esultanza. Al 44′ st espulso La Cava dalla panchina. Ammoniti Cruz, Cuffa, Scardala, Cestrone, Gordini. Angoli: 4-3 per la Viterbese Castrense. Spettatori: 300 circa. Giornata nuvolosa. Terreno in buone condizioni. Recupero: 0′ pt – 4′ st.

 

Recupero 2^ giornata (23/09/2015)

 

VITERBESE CASTRENSE – ALBALONGA 2-2

 

CLASSIFICA

 

ARZACHENA 10
OSTIAMARE 9
GROSSETO 8
NUORESE 8
MURAVERA 7
ALBALONGA 7
LANUSEI 6
OLBIA 6 *
CYNTHIA 5
VITERBESE CASTRENSE 5
SAN CESAREO 4
RIETI 4 *
TRASTEVERE 3
BUDONI 3
TORRES 3 **
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 2
CASTIADAS 1
ASTREA 0

 

* un partita in meno
** due partite in meno

 

Prossimo turno – 5^ giornata (27/09/2015)

 

BUDONI – ASTREA
CASTIADAS – ALBALONGA
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – ARZACHENA
GROSSETO – OLBIA
LANUSEI – RIETI
NUORESE – CYNTHIA
SAN CESAREO – OSTIAMARE
TORRES – VITERBESE CASTRENSE

TRASTEVERE – MURAVERA

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (4)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (5)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (6)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (7)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (2)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (8)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (11)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (12)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (13)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (14)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (18)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (19)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (20)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (21)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (23)

 

Foto G de Zanet - Viterbese Albalonga (25)

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.