Il Tiro a Segno viterbese riapre le porte ai suoi appassionati (foto)

0

VITERBO – Open Day promozionale quello indetto dall’UITS (Unione Italiana Tiro a Segno) nel rinnovato impianto di Strada Tiro a Segno (una traversa di Strada Palanzana). “L’iniziativa – ha affermato il presidente del Tiro a Segno viterbese, Pietro Fantucci – è finalizzata a migliorare e ad ampliare la conoscenza dello sport del tiro a segno”. L’evento vedrà coinvolto tutto il consiglio direttivo, vale a dire il Vice Presidente Anna Rita Grazini, i consiglieri Maurizio Di Domenico, Fabio Stefanoni e Daniele Ravarotto. Revisore dei conti: Dott. Paolo Perugini; Proboviro: Giuseppe Silvestri.

 

L’Unione ha voluto affiancare le Sezioni nel lavoro di promozione che esse svolgono con grande passione ed entusiasmo, fornendo loro gli strumenti più adatti. Domenica 4 ottobre l’impianto sarà a disposizione dei visitatori (adolescenti ed adulti) dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e, nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.00.

 

I ragazzi e le ragazze dai 10 anni in su dovranno essere accompagnati dai genitori per poter effettuare delle prove. Il presidente Fantucci ha tenuto a precisare che il Tiro a Segno di Viterbo, nell’ultimo periodo, ha impegnato risorse non indifferenti, per migliorare l’impianto, soprattutto in tema di funzionalità e sicurezza.

 

Sarà possibile – ha ribadito il presidente del club – provare le armi ad aria compressa ed esercitarsi sotto la supervisione di allenatori esperti, quali sono gli istruttori di Tiro del Tiro a segno viterbese: Stefano Bossi, Roberto De Santis, Maurizio DI Domenico, Pietro Fantucci, Luciano Funari, Gino Giusti, Anna Rita Grazini, Rolando Latini, Lucio Laureti, Valerio Magni, Giuseppe Rempicci, Gianfranco Salucci, Maurizio Santaquilani, Andrea Siani, Fabio Stefanoni.

 

Foto G de Zanet -Tiro a Segno VT (2)

 

Foto G de Zanet -Tiro a Segno VT (3)

 

Foto G de Zanet -Tiro a Segno VT (4)

 

Foto G de Zanet -Tiro a Segno VT (5)

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.