La cabina di regia della Maury’s Italiana Assicurazioni è nelle mani di Pinelli

0

 

TUSCANIA – Ottimo colpo di mercato della triade Pieri-Cappelli-Montagnani che portano a Tuscania il forte e prestigioso regista emiliano. Grande lavoratore che fa della meticolosità una delle sue principali peculiarità.

 

Da Vibo Valentia arriva a Tuscania Riccardo Pinelli (foto), ottimo palleggiatore, modenese classe 1991, alto 193 cm. Le sue caratteristiche, come il palleggio “spinto” ed il gran feeling con il gioco al centro, lo rendono particolarmente imprevedibile per gli avversari. Scrupoloso e perfezionista nella tecnica del gioco ha fama di grande lavoratore in palestra ed il suo bagaglio di entusiasmo non può che fare del bene ad una Maury’s Italiana Assicurazioni intenzionata a confermarsi sui livelli dello scorso campionato. I numeri di questa ultima stagione: 39 partite con 153 set giocati, gli hanno permesso di totalizzare 71 punti, mettendo in evidenza un’ottima battuta al salto (29 ace) e buone doti a muro (28 block).

 

La scheda: La sua carriera inizia nelle giovanili di Modena, con cui partecipa anche ad un campionato di serie B2. Nel 2009 entra a far parte del progetto Tecnico Federale del Club Italia iniziando con la serie B1 del Blu College per poi nel 2010-11 disputare il suo primo campionato di serie A2 in maglia federale. Sempre lo stesso anno vive l’avventura del Campionato Europeo Juniores con la nazionale di categoria.

 

Nella stagione 2011-12 passa al Volley Segrate in A2 dove ottiene la qualificazione ai play off promozione e disputa la finale di Coppa Italia persa contro la Materdomini. Dopo un’annata a Modena, fatta alle spalle di Michele Baranowicz, che gli consente di esordire nel massimo campionato, torna in serie A2 alzando per il Volley Potentino; nella stagione 2014-15 sempre in A2 viene ingaggiato da Matera diventando subito un idolo del PalaSassi. A seguito delle traversie della società lucana, nell’annata 2015-16 coach Mastrangelo lo vuole a Vibo Valentia, a difendere i colori della Tonno Callipo Calabria, con la quale disputa un eccellente stagione, vincendo la Coppa Italia e perdendo la finale play off promozione, in un estenuante duello con la Globo Sora.

 

“ Sono molto felice e soddisfatto per la scelta fatta ed ansioso di iniziare questa nuova avventura con la Maury’s Italiana Assicurazioni; quando sono stato contattato dal diesse Cappelli che, mi ha illustrato il progetto Tuscania non ci ho pensato più di tanto nel dare il mio assenso.”

 

Cosa ti ha convinto ad accettare Tuscania?

 

“ Intanto è una società che conosco da due stagioni per averla affrontata da avversario, ne ho apprezzato la crescita fatta in brevissimo tempo ed i risultati ottenuti nello scorso campionato; la nuova guida tecnica affidata a coach Montagnani è uno stimolo in più per tutti noi che ne conosciamo il valore professionale e personalmente, pur non avendo mai lavorato con lui, ma conoscendone le caratteristiche, le trovo molto vicine al mio modo di lavorare e non posso che condividerle appieno.”

 

Il progetto Maury’s Italiana Assicurazioni fortemente voluto dal presidente Angelo Pieri ha un obiettivo ben preciso: far conoscere Tuscania ad un pubblico il più vasto possibile ed entrare a far parte di una elite pallavolistica nazionale.

 

“ Questo è uno dei motivi che mi hanno convinto ad accettare Tuscania, inoltre è uno stimolo in più per l’intera squadra di lavorare con passione e volontà per raggiungere certi traguardi; giocare il prossimo campionato al Pala Malè di Viterbo è sicuramente il primo grande passo per far crescere il numero di appassionati del volley e dei supporters bianco blu.”

 

Conosci sicuramente la Bolgia, cosa ti senti di dire loro?

 

“ Li conosco eccome questi splendidi tifosi! Li ho visti e sentiti nelle due volte che ci siamo incontrati da avversari, sono qualcosa di unico che ti trasmettono una carica eccezionale, ecco perché da parte mia ci sarà sempre il massimo impegno per proseguire nel cammino vincente dimostrato la scorsa stagione; un tifo cosi non si può tradire!”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.