La Defensor attende Ferrara al PalaMalè

0

VITERBO – Big match casalingo per la Defensor che, in questo sabato pomeriggio, attende la visita della PFF Group Ferrara nel sesto turno del girone di ritorno di serie A2 femminile. Le gialloblù, quinte in classifica e protagoniste di un periodo davvero positivo (quattro vittorie nelle ultime cinque gare), ospitano la seconda forza del campionato, accreditata di sedici vittorie su diciotto partite disputate.

 

Le estensi, guidate in panchina da Giuliano Stibiel, possono contare su un gruppo dalle grandi qualità che in attacco manda tre giocatrici ben oltre la doppia cifra media di punti segnati ma che sa anche distribuire molto bene le responsabilità. La top scorer è la guardia Macarena Rosset, 13,9 punti segnati cui aggiunge oltre due assist di media, ma si segnalano anche Liliana Miccio, ala/pivot di 182 cm che realizza 13,2 punti per gara, e l’ala Giulia Rulli, classe 1991, miglior rimbalzista della squadra con 9 palloni catturati senza dimenticare i 10,8 punti. Il quintetto base viene spesso completato dalla play Sara Innocenti e dall’ala/pivot Serena Bona, ma le rotazioni sono ampie e ci sono quasi 20 minuti a partita anche per Marta Savelli, grande ex di questa sfida essendo viterbese di origine ed essendo cresciuta nel settore giovanile dell’allora Virtus Viterbo.

 

Il suo ritorno al PalaMalè sarà uno dei tanti motivi di interesse di una gara che la Defensor affronterà alla fine di una settimana particolare: “Ci siamo dovuti allenare sempre a ranghi ridotti – conferma coach Scaramuccia – perché abbiamo avuto molti impegni con le squadre giovanili e dunque le under 18 e under 20 sono spesso andate in campo con le rispettive squadre, senza poter lavorare con il gruppo. L’aspetto positivo è che non ci sono stati grossi problemi fisici, andremo in campo con le stesse giocatrici della trasferta di Ancona, pronti a giocarci le nostre carte. Diciamo che non è uno scontro che potrebbe non essere determinante ai fini della classifica ma è certamente una sfida che potrà dire qualcosa in più sulle nostre ambizioni di disputare una stagione importante. Ferrara è un banco di prova molto duro e ci teniamo a dare continuità alle ultime prove di qualità che abbiamo disputato”.

 

All’andata finì con un netto successo (79-47) di Ferrara che disputò un primo tempo incredibile, segnando ben 55 punti con percentuali strepitose sia da due punti che da tre punti. Uno stop che le gialloblù hanno tutta l’intenzione di cancellare per regalare al proprio pubblico un’altra bella prestazione. La palla a due è prevista alle 18,30 e gli arbitri saranno Alberto Giansante di Siena e Irene Frosolini di Grosseto.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.